Pubblicato il da Tiberio "Boss" Redaelli

Sicuramente questo argomento non suscita l'attenzione che merita e la televisione, i giornali e anche online pochi portali ne parlano. Ma vietare la pubblicità dei giochi d'azzardo e' semplicemente un favore al gioco illegale che infatti è pronto a festeggiare!



Premetto che ormai lavoro nel mondo del gioco dal 2006 e in questi anni ne ho vista passare di acqua sotto i ponti, prima si lavorava con le aziende proprietarie di siti di gioco .com, poi c'e stata la regolamentazione in Italia e quindi la possibilità di pubblicizzare siti .it e il divieto di pubblicizzare i siti di gioco.com e ora vogliono addirittura proibirci di pubblicizzare i siti legale per fare un grosso favore ai siti che operano illegalmente senza nessuna licenza?


Ma avete mai sentito una naziona normale che paragona il gioco d'azzardo con il fumo? in Italia succede anche questo e tutto questo per affermare che in Italia ci sono milioni di giocatori ludopatici (quando non c'e nessuno studio che dimostra questi numeri, anzi gli unici numeri reali dimostrano che i giocatori con problemi ludopatici sono circa 10.000 mila) e quindi è giusto non pubblicizzare il gioco...ma allora se e' così giusto vietare tali pubblicità come mai invece è possibile vedere pubblicità di prodotti a base di alcool a tutte le ore del giorno e della notte????? ( che dagli ultimi dati del ministero della salute risultano essere malati oltre 800 mila italiani?)


Ma la cosa più assurda di tutto questa faccenda è che vogliono proibire la pubblicità del gioco per fare un favore al gioco fisico e alle slot machine nelle sale da gioco e nei bar...meno gioco online piu' gioco alle slot (che COME TUTTI SANNO SONO IL VERO PROBLEMA) ma visto che ne hanno fatte istallare oltre 500 mila e allo stato queste macchinette mangia soldi fanno incassare un sacco di soldi in tasse...ecco la furbata italiana...via la pubblicità per spianare la strada a nuove slot...altro che vietare la pubblicità per prevenire la ludopatia!