Pubblicato il da Redazione

I giocatori Italiani nel 2015 hanno premiato i giochi da casinò online e le scommesse online, che registrano una crescita a doppia cifra, mentre purtroppo hanno abbandonato in massa il poker che registra un calo di oltre 20% rispetto al 2014.


Dal primo gennaio al 31 novembre 2015, i giocatori italiani hanno speso nelle poker room online e nei casinò online oltre 435 milioni di euro, dato in aumento del 6,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.


Solo nel mese di Novembre del 2015, la spesa complessiva dei giocatori italiani per i casinò online e il poker online è stata pari a 42,5 milioni di euro con una crescita pari al 6%. Da una parte i casinò online aumentano (basti pensare che la quota che rivestono ormai i giochi da cascinò è pari al 70% degli incassi totali) hanno da soli incassato 30,7 milioni di euro con una super crescita del 28,4% su 42,5 miioni raccolti.


Questa forte crescita del comparto dei casinò online è dovuta principalmente grazie all'emersione e al recupero di gioco sui siti non autorizzati dopo l'accordo tra il Mopolio Italiano e le piattaforme di gioco internazionali. In undici mesi il totale di raccolta dei casinò online sfiora il 293 milioni con una crescita del 25%.


Se i casinò online festeggiano gli ottimi dati del 2015, il poker online purtroppo piange. Nella modalità poker a torneo la spesa è stata pari a 5 milioni di euro nel mese di Novembre e registra un meno 31,7%, mentre per quel che concerne i dati da inizio la raccolta si ferma a 65,4 milioni di euro e segna un meno 10,9%. Crolla il poker cash game, che a novembre registra una spesa di 6,7 milioni di euro (-23%) e da inizio anno raggiunge quota 77 milioni e registra un calo del 25%.


Vuoi 10 euro completamente gratuiti per provare i giochi da casinò di Stanleybet?