Clicca mi piace per entrare subito o attendi 30 secondi e potrai visitare il sito. Se sei già fan clicca qui.
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - Giocare troppo può causare dipendenza
Piw Club
Login PIW Club Register PIW Club
Twitter
Twitter

Arrivano nuove tasse sul poker online...sorpresi?

Arrivano nuove tasse nel giochi online

Arrivano nuove tasse nel giochi online

In un momento di forte incertezza economica a livello mondiale, arriva la notizia che il governo presieduto dal professor Mario Monti ha deciso di recuperare nuove entrate dal settore giochi legali per un totale di 500 milioni annui. "Ma chi non se lo aspettava?"

 

Poche settimane prima della fine dello scorso anno, il settore dei giochi online e live fu investito dalla cosi' detta "tassa sulla fortuna" un nuovo tributo che veniva richiesto ai giocatori che realizzavano vincite superiori ai 500 euro e che si vedevano applicata un ulteriore tassa sulla loro vincita. Questa norma pero' non era stata applicata ai giochi online e anche per quel che concerne le slot machines dopo diversi ricorsi da parte dei concessionari la tassa della fortuna al momento risulta sospesa per un problema riguardante il calcolo delle vincite effettivamente realizzate dal giocatore..

 

Ma questa volta il governo presieduto dal professor Mario Monti ha deciso di intervenire pesantemente nel settore dei giochi, proponendo una serie di nuove tasse per tutti i giochi legali italiani. Per il poker online ed i casino' online ad esempio si pensa di aumentare il prelievo sulla raccolta passandolo da 0,6 all’1% (il prelievo per poker e i casinò online viene effettuato sul cosiddetto margine, ovvero sulla quota di raccolta che resta al concessionario una volta pagate le vincite, l’aliquota è fissata al 20%) come si e' deciso l'aumento del prelievo fiscale anche per le Videolottery e le slot machines di oltre 2% percentuale.

 

La domanda che mi pongo pero' dopo avervi annunciato le principali modifiche che il governo intende adottare per reperire nuove entrate dal settore dei giochi e' la seguente: "Ma chi non si sarebbe aspettato l'arrivo di nuove tasse anche nel settore dei giochi?" Personalmente sono mesi che scrivo che anche il settore dei giochi online sarebbe stato prima o poi interessato da nuove tasse, che sarebbero andate a colpire in maniera pesante la raccolta per assicurare nuove entrate allo stato e in parte sono anche d'accordo che questo settore aiuti come altri settori economici a rilanciare l'economia italiana, dico pero' che forse si potevano trovare soluzioni di prelievo migliori per il poker online e per i giochi online piu' in generale

 

Pensiamo ad esempio ad una tassa sul prelievo, che non andava a colpire la raccolta, ma bensi' il prelievo del giocatore. Ad esempio si poteva pensare di inserire una tassa di 1 euro a prelievo, ovvero una nuova tassa che sicuramente essendo un tributo da pagare non e' mai una notizia positiva, ma penso anche che un giocatore sia piu' disposto a pagare un euro per prelevare una vincita, che essere costretto a giocare al tavolo sapendo di pagare una una rake maggiore.

 

Voi che cosa ne pensate? Quale tassa siete disposti a pagare per giocare a poker online?

 

 

 

Pokeritaliaweb.org ©2007/2014. Tutto il materiale e le foto sono coperte da copyright.