Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Nei giorni scorsi grazie anche a Daniel Negreanu, si è tanto parlato di Poker Hall of Fame, dato che il player canadese ha criticato molto la scelta di alcuni candidati, anche quella del nostro Max Pescatori. Sulla scia di ciò proponiamo la Poker Hall of Fame (Shame) della Vergogna.


Si è già tanto parlato di Poker Hall of Fame, anche se a parlare è stato sopratutto Daniel Negreanu. Abbiamo anche sentito la replica di Max Pescatori al campione canadese. E ora che tali polemiche sembrerebbero acqua passata, vi chiediamo chi secondo voi sarebbe meritevole di entrare nella Poker Hall of Fame (Shame) della 'Vergogna'.


Non vi vengono in mente nomi? Siamo qui apposta per ricordarvi chi in passato ha fatto solo del male al poker. Come non nominare per primi il trio formato da Chris Ferguson, Howard Lederer e Ray Bitar. Se parliamo di Black Friday nel poker, pensiamo subito a loro tre. I pasticci che hanno combinato con Full Tilt Poker li paghiamo ancora oggi.


E non possiamo non nominare la sorella di Lederer, Annie Duke. Anche lei è stata coinvolta negli scandali del Black Friday con la chiusura di UltimateBet. E’ poi fra gli artefici del fallimento e del crack della Epic Poker League. Altra donna che meriterebbe di entrare nella Poker Hall of Fame delle Vergogna, Jennifer Larson. Proprietaria canadese di Lock Poker, room chiusa e soldi dei giocatori andati in fumo. E perché non candidare anche Russ Hamilton, che su UltimateBet trovò il modo di vedere le carte dei suoi avversari, vincendo così con l’inganno migliaia di dollari.


Infine non possiamo non nominare i giocatori Jean Paul Pasqualini e Cedric Rossi, che nel 2009 arrivarono - in modo poco onesto - rispettivamente primo e secondo al main event del Partouche Poker Tour. I due furono incastrati dalle telecamere, dove le immagini mostravano i due scambiarsi segnali sospetti durante il tavolo finale. In quell’occasione a pagare fu anche un nostro connazionale, il compianto Gianni Giaroni, che terminò la sua corsa terzo, dietro ai due ‘furbi’. E voi avete altri nomi da aggiungere alla lista deo candidati alla Poker Hall of Fame (Shame) della 'Vergogna'?