Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Il 2016 sta per concludersi. L’EPT di Praga è stato forse l’ultimo grande appuntamento live di un’altra elettrizzante stagione pokeristica, che ci ha regalato come sempre gioie e dolori. Ma prima di salutare l’anno, vogliamo ricordare con voi i momenti più belli di questo 2016.


Un 2016 che forse per l’Italia si concluderà con un bicchiere mezzo vuoto. Non sono arrivate grandi vittorie e nessun giocatore italiano ha vinto un Main del WPT, dell’EPT o un braccialetto alle WSOP. Anzi, le World Series of Poker sono forse state le peggiore degli ultimi anni per i nostri azzurri.


Tuttavia, dobbiamo dire che la prima parte del 2016 è stata positiva, con le vittorie importanti di Mustapha Kanit e di Walter Treccarichi. Il primo, a febbraio, vinceva l’EPT High Roller 8-handed da 25K per $567,460. Solo un mese prima ne aveva vinti altri $596,360 terminando quarto al Super High Roller 100K delle PCA. E come dimenticare il secondo posto centrato al Super High Roller - Grand Final di Montecarlo, nel mesi di aprile, dove Kanit ha vinto ben $1,653,491.


Walter Treccarichi, invece, a gennaio 2016 si portava a casa un evento dell’Aussie Millions, trionfando nell’evento No Limit Hold’em Shot Clock Six Max per A$113,118. Il player siciliano si è poi messo in luce anche lui all’EPT Grand Final di Montecarlo vincendo l’evento High Roller delle France Poker Series, incassando $214,079.

Fedor Holz e il suo primo braccialetto WSOP (Wsop @Jamie Thompson)Più di recente, invece, ricordiamo la vittoria di Simone Speranza alle IPO 22. Una vittoria che gli ha permesso di incassare ben trecento mila euro grazie alle 3.310 entries totale, che hanno generato un montepremi complessivo di oltre 1,6 milioni di euro, a fronte di un buy-in di appena 550 euro.


Del 2016, poi, ricorderemo la straordinaria run centrata da Fedor Holz, il quale ha messo in cassa ben $16,484,153. Il player tedesco ha iniziato vincendo il Triton Super High Roller alle Filippine per $3,463,500. Si è poi regalato il suo primo braccialetto WSOP in carriera vincendo l’High Roller for One Drop per altri $4,981,775. Ad agosto si è poi regalo altri $1,473,127 andando a vincere un evento High Roller dell’EPT di Barcellona. Un anno straordinario, anzi due, si perché la good run di Fedor Holz è iniziata nel 2015.


Il 2016 è stato poi l’anno del ritorno dell’evento più ricco nella storia del poker live, il One Drop, che qust’anno si è disputato al casinò di Montecarlo e dove a vincere è stato Elton Tsang per $12,248,912. E’ stato poi l’anno in cui finalmente Mike Sexton ha vinto il suo primo WPT, circuito da lui commentato per anni.


Infine, il 2016 è stato l’anno dove dobbiamo abbiamo detto addio all’IPT e all’EPT. A Malta e a Praga si sono disputate le ultime tappe nella storia del circuito di poker europeo più seguito. Se avete voglia di aggiungere qualcosa alla lista dei momenti più belli da ricordare di questo 2016, venite a raccontarcelo sulla nostra pagina Facebook.