Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Se anche tu sei preda a forti istinti omicidi quando senti oppo che dice “queste sono le mie carte preferite, non posso foldarle” e chiama il tuo allin con 4-5 off, pescando doppia scoppiando i tuoi kapponi in piena zona bolla, non perderti l'appuntamento con i tweet più sciroccati dei pro d’oltreoceano!


Nolan Dalla: Iniziamo con il dire, per tutti quelli che ancora non lo conoscessero, chi è Nolan Dalla. Probabilmente è il più famoso giornalista/blogger americano di poker al mondo. Un futuro candidato certo alla Poker Hall of Fame. Giornalista dal taglio ironico ed acuto, non perde mai occasione per canzonare chicchessia. Tratto da un suo recente articolo sul blocco del poker on line in Albania: “When Albanians played online poker, even the Italians were winning” tradotto letteralmente in: “Quando gli albanesi giocavano a poker, anche i player italiani riuscivano a vincere”. E’ sempre bello notare come oltreoceano abbiano una così alta considerazione di noi come giocatori di poker!

Kara Scott:One of the best things about being home in Italy is getting to eat leftover pasta for breakfast. Every. Single. Day.” La popolare host del WPT, sponsorizzata da Party Poker, attualmente vive in Italia con il suo compagno poker pro Giovanni Rizzo. Da questo post trapela tutto il suo amore per la pasta, che tradotto fa così: “Una delle cose migliori di vivere in Italia è quella di poter mangiare la pasta avanzata per cena a colazione. Ogni singolo giorno!” VGG, ma occhio al girovita Kara!

Erick Seidel:Set personal record tonight in St Kitts. From ordering to getting dinner, 90 mins. After 75 mins was rooting to get to 2 hours”. Un pò spazientito l’ex red pro. A cena Seidel al tavolo da pokera St.Kitts (che suppongo si tratti dell’arcipelago delle Piccole Antille, vicino alla Repubblica Dominicana, ma conoscendo Seidel non ne possiamo essere assolutamente certi) sostiene di aver battuto il suo record personale. Dall’ordine alla cameriera all’arrivo del pasto sono passati 90 minuti. Ed in preda ai crampi della fame sostiene che al 75esimo minuti ci fosse il tifo per la speranza di arrivare a due ore!

Phil Hellmuth:This was a key key hand for me in 1989 #WSOP w 4 left: lucky! After this hand I played Johnny Chan for the title”. Phil si perde nel racconto di una mano che lo ha visto protagonista al Main event WSOP del 1989. Mi piacerebbe solo ricordare al buon Phil, pur celebrandone la sua immensa grandezza, che attualmente siamo nel 2013, 24 anni dopo la mano che sta raccontando estasiato con un post su twitter. Vogliamo cortesemente girare pagina e restare su un pezzo un po’ più attuale? Grazie!

Doyle Brunson:Broke 3 teeth. Off to get 3 implants today. Probable surgery time....4 hours. (shudder)”. Post interessante e molto tecnico di nonno Doyle, il quale ci fa sapere che dovrà andare dal dentista dopo essersi rotto tre denti. Io mi chiedo solo dove sia andato a sbattere e con che forza d’impatto per rompersi tre denti, dato che alla sua età sinceramente non ce lo vedo proprio a fare a botte in un vicolo di Las Vegas!

Sorel Mizzi: E per la serie “scherzi da poker pro” chiudiamo il consueto appuntamento con una foto twittata dall’account di Mizzi. Si vede “Magic” Antonio Esfandiari intervistato da Lynn Gilmartin durante il WPT Alpha8 di Saints Kitts e Sorel Mizzi che compare di soppiatto tirando giù i pantaloncini di The Magican. Che Sorel Mizzi fosse alla “scoperta” del trucco con il quale il buon Antonio ha vinto i 18 milioni di dollari del Big One 2012?