Pubblicato il

Siete interessati a vendere o comprare quote nel poker live? Ecco per voi qualche consiglio molto utile da parte di alcuni pro famosi come Vanessa Selbst, David Williams e Isaac Haxton. Per loro si tratta di un tema molto serio...


Alla PCA 2014 alcuni pro di PokerStars sono stati interrogati sul tema dello staking e dello swapping. La compravendita e lo scambio di quote nei tornei live è una pratica molto diffusa, non solo tra i super pro ma anche da noi in qualunque tipo di torneo. Tutto questo serve ovviamente a ridurre i costi nei vari eventi e a spalmare i propri investimenti anche su altre persone... Spesso le quote vengono scambiate con troppa leggerezza, semplicamente per amicizia o per il desiderio di gamblare e condividere esperienze. Invece bisognerebbe dedicarsi all'attività con molto scrupolo...


Ecco qui di seguito qualche utile suggerimento da parte dei pro di PokerStars a proposito:

  • Assicuratevi che la persona sulla quale investite abbia tenuto almeno 20/25% di quote proprie: deve essere mentalmente coinvolto e interessato nel torneo.
  • Non investite in perone che sospettate siano poco serie o che soffrono di sbalzi d'umore. Devono essere mentalmente concentrate e poco influenzabili.
  • Considerate nello staking le skill del giocatore sul quale puntate, per fare un calcolo matematico sulle possibilità reali di ritorno dell'investimento.
  • La maggior parte di questi accordi è verbale, perciò fateli con chi ha la vostra piena fiducia.

Non bisogna insomma fare favori a degli amici, ma valutare con obiettività questo tipo di investimento. Oltre a questi preziosi consigli, sono emersi anche altri dettagli interessanti... La Selbst per esempio vende quote solo a 8 amici personali che formano una cerchia decisamente d'elite. Williams invece non fa più scambi di quote, dopo essersi reso conto che con questo sistema ha perso centinaia di migliaia di dollari!