Pubblicato il

La bella americana Ebony Kenney è ormai una veterana del poker live e non passa mai inosservata ai tavoli. In un'intervista racconta la sua grande passione per il burlesque, un genere di spettacolo molto particolare...


Da diversi anni ormai Ebony Kelley gira gli Stati Uniti per partecipare ai tornei di poker live e qualche capatina l'ha fatta anche in Europa, per l'EPT. Ogni volta che si siede ad un tavolo, il suo fisico da modella non lascia indifferenti gli avversari uomini... Nel 2013 si è messa in luce con ben quattro risultati al WPT e le sue vincite live superano i 180mila dollari. In una recente intervista a CalvinAyre, però, ci svela un'altra sua passione che non riguarda le carte: stiamo parlando del tanto chiacchierato 'burlesque'.


Sicuramente avrete sentito nominare questo burlesque, ma pochi sanno di cosa si tratta veramente. Nato in Inghilterra nel XVIII secolo, il burlesque è un genere di spettacolo che in origine era caratterizzato da un forte significato satirico, con tratti ironici e parodistici. Negli USA ha avuto grande successo durante il XIX secolo e vedeva protagonista delle ballerine, sempre più svestite, impegnate in danze e caricature.

Ebony Kenney


Con l'andare del tempo però il burlesque ha perso le sue caratteristiche, diventando semplicemente uno show di belle donne che cercano di esibirsi in maniera raffinata ed elegante. È dagli anni '90 che la voglia di vintage ha riportato in auge questo tipo di spettacolo, offrendo diverse interpetri eccellenti, a volte molto famose. Ebony Kenney imita le loro orme...


Nell'intervista spiega di essere stata introdotta alla discpilina da alcune vecchie amiche e di amare questa attività perché è utile per sentirsi meglio con il proprio corpo: "Esibirsi davanti ad un pubblico non è facile, ma se superi questo scoglio puoi riuscire a sentirti viva e più sicura. Ti fa sentire a tuo agio con il fisico e le persone". Ebony precisa inoltre che non ci sono nudi integrali nello show e che ha imparato a combattere la timidezza.


Alla fine dell'intrevista Ebony racconta di avere due figli, di 13 e 10 anni. La sua vita da mamma però non le causa alcun problema: "Non c'è niente di male ad esibire la propria femminilità. Il corpo umano è una cosa bellissima, non c'è motivo di nasconderlo".