Pubblicato il

In un casinò della Pennsylvania è avvenuto un fatto alquanto strano. Un croupier della roulette ha consigliato alla clientela di puntare sul 4 e la dritta si è rivelata azzeccata. La pallina ha fatto centro e ora il croupier rischia di passare dei guai...


Quando si parla di giochi da casinò bisogna sempre stare attenti. Alcune persone non amano scherzare troppo e sono anzi maledettamente serie quando hanno a che fare con facili metodi per vincere o presunti imbrogli. In un casinò di Washington, in Pennsylvania, è avvenuto un fatto che conferma tutto ciò. Un croupier di 56 anni, di nome Robert Valle, rischia di passare dei guai seri per colpa di quella che potrebbe essere definita una leggerezza o forse più banalmente uno scherzo.


Cosa è successo di tanto grave? Pare che Robert abbia fatto vincere alcuni clienti del casinò dando un consiglio azzeccato durante un giro di roulette. Quando alcuni giocatori gli hanno chiesto quale fosse il suo numero preferito, Robert ha risposto 'il 4'. Non solo, secondo alcuni avrebbe anche invitato tutti a puntare sul 4 giurando che sarebbe riuscito a far finire la pallina proprio su quel numero.


I giocatori hanno puntato allora sulla casella del 4 ed è uscito il numero incriminato. Apriti cielo. Valle è stato accusato di imbroglio, di aver usato metodi illegali per truffare il casinò e dovrà vedersela con le autorità competenti. La notizia è stata riportata da vari siti specializzati. Nella questione è intervenuto anche il manager Danny Gillies e soprattutto il diretto interessato...


Valle si è difeso spiegando di aver semplicemente dichiarato il proprio numero preferito su una precisa domanda dei clienti. Parlare con i giocatori, scherzare e intrattenerli è una qualità molto gradita. Robert Valle ritiene che non dovrebbe essere punito per aver semplicemente scherzato e offerto un ottimo servizio al casinò. Chissà come andrà a finire questa vicenda...