Pubblicato il

Il famoso sito DraftKings lancia una costosa promozione che coinvolge il re dei social Dan Bilzerian. Dieci fortunati giocatori di Fantasy Football potranno godersi tre giorni di festa a Cabo insieme al milionario americano e a tante modelle sexy.


Vi avevamo parlato già mesi fa di un contratto firmato tra il milionario Dan Bilzerian e il noto sito DraftKings, leader nel settore dei Daily Fantasy Sports. Ora questa collaborazione diventa qualcosa di concreto grazie ad una particolare iniziativa. C'era da aspettarselo che sarebbe stata molto costosa, viste le parti in causa... Attraverso i suoi social network è stato lo stesso Bilzerian a rivelare alcuni dettagli della promo pensata da DraftKings.


Ecco il messaggio di Bilzerian sui social: "A quanto pare DraftKings non ha speso abbastanza soldi in spot pubblicitari e quindi ha deciso di darmi 250mila dollari da spendere in tre giorni in una gita a Cabo. Di solito ne spendo 150mila in quattro o cinque giorni, ma troverò un modo per risolvere la situazione. Battetemi nei DFS e potrete venire con me".


Nel prossimo weekend i giocatori di Fantasy Football potrano infatti sfidare Dan e batterlo nelle scelte dei giocatori. Tutti quelli che passeranno il primo step potranno poi ambire ad essere tra i dieci selezionati per un weekend a Cabo San Lucas, in California, insieme a Bilzerian e alle immancabili modelle. I partecipanti devono avere almeno 21 anni e il gioco è aperto solo ai residenti in USA e Canada.


La promo DraftKings

Non sappiamo se sarà veramente Bilzerian a scegliere i suoi giocatori preferiti in questa sfida, in tutta sincerità. La sua passione per i DFS non è ancora comprovata... Stando ai recenti scatti social, sembra molto più appassionato al poker cinese. In ogni caso questa iniziativa è sicuramente interessante perché testimonia la crescente popolarità dei Fantasy Sports.


Negli USA il giro d'affari dei DFS sta diventando sempre più impressionante, tanto da richiamare l'attenzione di legislatori e avvocati. La legalità del settore è a rischio e si teme un nuovo Black Friday, come quello del poker online. Gli operatori americani tengono le dita incrociate mentre anche in Europa il settore sta cominciando a guadagnarsi i suoi spazi con nuovi siti e un'offerta sempre più ricca.