Pubblicato il da Tiberio "Boss" Redaelli

Vi siete mai chiesti chi è il più ricco tra tutti i personaggi che circolano nel mondo del poker? la risposta è molto semplice, il Paperon de' Paperoni è Sheldon Adelson, a capo della Sands proprietaria di diversi hotel e casinò tra cui i mitici Venetian di Las Vegas e Macao.

Ha più di 80 anni, è americano ed è l'uomo il più ricco dell'industria del poker con un capitale da 28,5 miliardi di dollari. Stiamo parlando di Sheldon Adelson, l'imprenditore che ha creato alcuni tra i più importanti casinò del mondo.

Vi siete mai chiesti chi è il più ricco tra tutti i personaggi che circolano nel mondo del poker? Sicuramente tanti giocatori non se la passano male, ma per rispondere alla domanda bisogna risalire direttamente a chi questa industria ha contribuito a crearla, con la realizzazione di casinò e poker room importanti. La rivista Forbes ha appena stilato la classifica degli americani più facoltosi, piazzando Sheldon Adelson a ridosso della top 10 con un patrimonio stimato in 28,5 miliardi di dollari.

Chi è Sheldon Adelson? Un ragazzo del '33, nato da genitori ebrei, che cominciò a lavorare in giovane età vendendo giornali agli angoli delle stradi e creando il suo primo business a 12 anni. Dopo essersi interessato alla finanza e all'informatica, Adelson trovò la sua vera gallina d'oro nel 1988, acquisendo il Sands di Las Vegas e fondando l'omonima compagnia. Da quell'affare derivano le grandi fortune di Adelson, che nel 2008 è stato addirittura terzo nella classifica dei più ricchi d'America.

Forse non tutti sanno ad esempio che è stato Adelson a ideare la costruzione del mitico Venetian di Las Vegas. Nel 1991 era in luna di miele a Venezia con la sua seconda moglie, Miriam. Da quel viaggio trovò ispirazione per portare un po' di quella magica atmosfera fino in Nevada, spendendo 1,5 miliardi di dollari. In seguito gli affari di Adelson si sono spinti fino in Asia, per la precisione a Macao e Singapore.

Insomma, questo miliardario statunitense ha decisamente voce in capitolo per quanto riguarda il destino del poker. Non pensiamo solo al poker live, ma anche all'online... Sì, perché Adelson è uno dei principali oppositori del ritorno negli USA del poker online e le sue ragioni sono facilmente intuibili...