Pubblicato il

Randy Lew si è lanciato in una nuova folle impresa al PCA 2013. La sua anima da grinder lo ha spinto infatti a cimentarsi in un multitabling live estremo: cinque tavoli heads-up giocati in contemporanea! Anche Chris Moneymaker lo ha imitato...


Randy 'nanonoko' Lew è probablimente il grinder più folle del pianeta e infatti ha voluto provare una nuova sfida al PCA del 2013. Lo scorso anno entrò nel libro dei record giocando ben 24.493 mani in una sessione online di otto ore, con 40 tavoli aperti. Una media di 48,94 mani al minuto... davvero pazzesco! Questa volta il pro di PokerStars ha voluto provare qualcosa di più tranquillo, restando in tema multitabling ma spostandosi nel live.


Randy ha giocato infatti cinque heads-up live contemporaneamente, sedendosi in mezzo a cinque tavoli su una sedia girevole. Come potete vedere dal video qua sotto, i tavoli erano rivolti con un'estremità verso di lui circondandolo, mentre dall'altra parte sedevano i cinque sfidanti: Arvid Larsson, Mina Harand Pour, Ramon Jaanipene, Nobbi Tanaka e Jordan Morgan.


In palio per tutti gli sfidanti in grado si battere nanonoko c'era un ticket da 700$ per il Main Event TCOOP. In tre sono riusciti a shipparlo! Larsson inoltre ha anche vinto un costoso orologio essendo stato il primo a chiudere il suo heads-up . Il campione nanonoko ha battuto dunque 'solo' due rivali... Clamorosa la mano finale dell'heads-up di Tanaka, che ha visto il pro di PS chiudere una scala reale di picche!



Dopo nanonoko anche un altro grande giocatore ha voluto misurarsi in questa sfida: la leggenda vivente Chris Moneymaker! Il campione del mondo 2003 ha perfino permesso agli sfidanti di scegliere la specialità, introducendo uno shot clock di 30 secondi. In palio questa volta c'era semplicemente... una birra per ogni vittoria! Volete sapere come è andata? Ebbene Chris ha quasi dominato, aggiudicandosi 4 sfide su 5. L'unico che lo ha battuto è stato Andreas 'houstonsaft' Meyer. La vecchia scuola batte quella dei 'ragazzini terribili' dell'online?