Pubblicato il

Alec Torelli è uno dei più apprezzati giocatori di poker del mondo. Player vincente sia nel poker live che in quello online Alec è un vero giramondo e i suoi racconti sono sempre molto interessanti.


In questo estratto dal suo blog Alec spiega le motivazioni che possono spingere, e che devono spingere, un giocatore di poker online a cominciare a giocare.


Secondo Torelli c'è un momento giusto ed uno sbagliato per intraprendere una sessione di poker online. Il "momento giusto" è quando siamo spinti dal desiderio di divertirci col gioco che amiamo, focalizzandoci solo a quei momenti topici che fanno salire l'adrenalina e ci portano ad essere appassionati di questo gioco. Quello sbagliato è invece quando sono altre le motivazioni che ci portano a iniziare a giocare, come il voler recuperare dalla sessione negativa del giorno prima, quando abbiam perso quando dovevamo vincere e il desiderio di rivalsa è forte.


Alec Torelli al tavoloMa come si fa a riconoscere quali sono le motivazioni che ci spingono a giocare? Semplice: prima di giocare chiediamoci se c'è qualcos'altro a cui dovremmo dare priorità. Qualcosa che se non risolta può portarci delle distrazioni durante il gioco. Durante il gioco bisogna essere focalizzati al meglio e bisogna individuare cosa ci spinga a dare il massimo. Anche rivedere il film Rounders o parlare di un torneo con un amico, se può tornare utile è bene farlo.


Infine dobbiamo esser sicuri di avere sempre la situazione sotto controllo. A volte siamo sicuri che sia un buon momento per giocare ma una volta seduti al tavolo sentiamo che qualcosa non va. Qualsiasi sia il motivo, magari una mano andata male o altro, bisogna smettere immediatamente. Non c'è niente di peggio che perdere denaro quando si ha la consapevolezza che non si sarebbe dovuto giocare.