Pubblicato il

Se vi piacciono gli scacchi, è ora di cominciare a studiarli seriamente: a Las Vegas è previsto un torneo da 1.000.000$ di prizepool, in perfetto stile WSOP. Nel frattempo PokerStars organizza anche un torneo misto di scacchi e poker.


Da tempo due giochi come gli scacchi e li poker sono accomunati per diversi motivi. Molti giocatori si cimentano in entrambi questi 'sport della mente', che sono considerati a tutti gli effetti degli skill games. Mai come ora però il legame tra questi due mondi è stato così forte. Dalla fine del 2013 il nuovo campione del mondo di scacchi. Magnus Carlsen, è un patito di poker. Ora c'è un'altra novità molto più importante che riguarda in generale un approccio di tipo pokeristico agli eventi live scacchistici...


Pensate che a Las Vegas, la patria storica del gioco e del poker, questo mese si disputerà un evento di scacchi con 1 milione di dollari in palio! L'iniziativa è davvero storica e molto interessante. Presso il Planet Hollywood Casino sono attesi più di 500 partecipanti da 39 nazioni diverse. La cosa strana è che pagheranno 'solo' 1.000$ ciascuno. Facendo due calcoli, si capisce come gli organizzatori dovranno rimetterci una cifra davvero considerevole...


Poker e scacchi

Spiega tutto Amy Lee, 47enne canadese che finanzia il Millionaire Chess insieme al socio Maurice Ashley, grandmaster 48enne: "Dopo 1500 anni di storia, è ora di dare agli scacchi la giusta visibilità. Bisogna cominciare ad investire seriamente per attirare gli sponsor. Dobbiamo rendere il gioco eccitante e divertente. In questo evento rimetteremo di tasca nostra almeno 200.000$, ma lo facciamo volentieri perchè speriamo di creare interesse per gli appuntamenti futuri".


Il predecente record per un torneo di scacchi risale al 2005, quando a Minneapolis vennero distribuiti 500.000$ di premi. Potrebbe dunque sorgere una nuova era per gli scacchi, anche perché perfino PokerStars si è interessata a questo gioco. Ad ottobre presso l'isola di Man si giocherà infatti un evento misto di scacchi e poker. In questo caso però il buy-in è decisamente più contenuto: 200+20£.


Come funziona precisamente questo evento misto del 3 ottobre? In parole povere, prima si gioca a scacchi e in base ai risultati si può accumulare un dato numero di chips. Poi con gli stack meritati si passa al tavolo da poker e lì si gioca normalmente a carte finchè non ne resterà soltanto uno...