Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Come non accettare consigli da un 23enne che in soli quattro anni è riuscito a vincere più di venti milioni di dollari grazie al poker live. Solo quest’anno, Fedor Holz, è riuscito nell’impresa di vincere la bellezza di oltre 16 milioni di dollari. Un fenomeno. 


E sopratutto gli ultimi due anni sono stati per il fenomeno tedesco assolutamente stupefacenti. Nel 2015 ha chuso infatti con vincente lorde pari a circa tre milioni di dollari, e quest’anno terminerà l’anno con vincite superiori ai sedici milioni di dollari. Tutto ciò a soli 23 anni e in circa 5 anni di carriera. Molti altri giocatori ci metteranno una vita per raggiungere tali cifre, molti altri non le vedranno mai.


Dunque, chi non vorrebbe qualche utile consiglo da un personaggio come Fedor Holz? Chi non vorrebbe emulare le sue grandi vittorie ottenute negli ultimi due anni? Direi che siamo daccordo nel dire che tutti vorrebbero conoscere il trucco di tanto successo... ebbene, Fedor, qualche consiglio l’ha dato di recente ai suo followers di Twitter.


Il mese scorso il fenomeno tedesco ha iniziato una nuova challenge personale, sulla lettura: “Leggere e ascoltare 40 utili libri entro la fine dell’anno”. Eh già, leggere può esservi utile, sia se aspirate a diventare un ottimo giocatore di poker o un imprenditore di successo o qualsiasi altra cosa stiate cercando di diventare.


Ed è così, che sempre via Twitter, Fedor Holz, sta consigliando vari testi da leggere ai suoi followers. Una lista che fino ad oggi comprende 13 testi, ma che il campione di poker continua ad aggiornare. Di seguito vi segnaliamo tutti i testi consigliati da Fedor (solo quelli tradotti anche in italiano):


Le 7 regole per avere successo”, di Stephen R. Covey | 7.5/10; “La dittatura delle abitudini”, di Charles Duhigg | 8/10; “Le sette leggi spirituali del successo”, di Deepak Chopra | 8.5/10; “Rituali quotidiani”, di Mason Currey | 7/10; “Il cervello felice. Istruzioni per l’uso”, di Richard O’Connor | 7.5/10; “L’arte della felicità”, di Dalai Lama & Howard C. Cutler | 8.5/10; “I quattro accordi”, di Don Miguel Ruiz | 9/10 (consigliato a Fedor Holz da Bill Perkins); “Quattro ore alla settimana. Ricchi e felici lavorando dieci volte meno”, di Timothy Ferriss | 9/10; “La magia di pensare in grande”, di David J. Schwartz | 9/10; “Il business divertente. L’autobiografia”, di Richard Branson (titolo originale Losing my virginity) | 9/10.