Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

In una recente intervista il 14 volte campione del mondo, Phil Hellmuth, si è concesso un’intervista dove ha ripercorso un momento chiave della sua carriera. Era il 1988, non aveva ancora vinto il Main Event delle WSOP e stava per andare subito broke.


In un’intervista esclusiva per il Wall Street Journal, versione online, Phil Hellmuth ha ricordato un momento chiave della sua carriera, quando nell’estate del 1988, subiti dopo le WSOP, si diresse a Los Angeles per giocare il Main Event del Bycicle Casino.

“Nel 1988 non ero in grado di gestire al meglio i miei soldi, ma è normale quando hai vent’anni - ammette Phil -. Poi capì che avere tanto talento era inutile con una scarsa gestione dei soldi”. A 24 anni e non ancora maturo per capire l’importanza di una esatta gestione del bankroll, l’spirante pro americano volò a Lo Angeles con 12mila dollari, tutti i suoi risparmi, per giocare alcuni tornei del Bycicle Casino, più cash game.

“Mi portai 12mila dollari e decisi che avrei fatto molta attenzione alle gestione del mio banckroll. Avevo soldi abbastanza per giocare il Main e altri tornei da 1.000 dollari. Circa 3mila dollari li tenni per il cash game. Ma la prima notte persi quasi 9mila dollari. Rimasi con 2,7 mila dollari e mille li usai per un torneo da 1.000 dollari”.

“Venni eliminato e decisi per un re-buy. A quel punto, qualcuno vedendomi in difficoltò mi lanciò una sfida, una last longer. Accettai e misi in gioco altri 400 dollari, restando con 200 dollari appena. Poco dopo andammo in all-in proprio io contro di lui. Vinsi”.

Dopo quel colpo vinto, la strada per Phil Hellmuth fu in discesa. Il giorno dopo vinse il torneo battendo nell’head-up finale Erick Seidel, guadagnando 62mila dollari, dopo un deal accordato alle tre di notte. Grazie a quella vittoria riuscì poi anche a giocare il Main Event da 5mila dollari.

“Giocai poi il Main e mi ritrovai in finale contro Johnny Chan e TJ Cloutier. Primo posto 145mila dollari e vinsi io dopo aver rifiutato un deal 4-left. Pochi giorni prima ero a tanto così da lasciare Los Angeles con appena 200 dollari, sufficienti per il volo di ritorno. Invece tornai a casa con un trofeo e 220mila dollari in contanti”. Phil Hellmuth l’anno dopo vinse il Main Event delle WSOP, battendo in finale Johnny Chan e conquistando un premio da 755mila dollari. Il suo primo braccialetto.