Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Questa notte a Pittsburgh si è giocato il secondo evento del King fo the Hill, torneo heads-up winner take all da 50mila dollari di buy-in. Ovviamente Phil Hellmuth, vincitore del primo evento non poteva mancare, ma invece di dare spettacolo al tavolo, si è messo in mostra a canestro.


Riavvolgiamo un attimo il nastro per capirci meglio. Ok, andiamo. Phil Hellumth qualche settimana fa ha vinto il primo evento del King fo the Hill, torneo heads-up winner take all da 50mila dollari di buy-in, sconfiggendo prima Doug Polk e poi Dan Cates, incassando 200mila dollari. Fin qui, nulla di strano.

Nella notte, invece, si è giocato a Pittsburgh il secondo evento, e questa volta Phil Hellmuth è stato liquidato subito al primo round. Ad eliminarlo Parker Talbot, che vola in finale contro Olivier Busquet, che ha invece eliminato Shaun Deeb. Anche qui nulla di strano.

Ora, cosa è successo dopo la sconfitta di Phil Hellmuth? Bene, quest’ultimo su Twitter ha raccontato di essersi rifugiato nella sua stanza, depresso, mangiando pizza e M&M’s. Ma poi, evidentemente, deve aver cambiato idea.

Phil, infatti, poco dopo era con gli atri protagonisti del King of the Hill II in un parcheggio a fare due tiri a canestro. Un canestro, una palla da basket, notte fonde, qualche birra di troppo, giocatori di poker, insomma un mix pericoloso.

E dunque succede che Phil inizia a vantarsi delle sue conoscenze nel mondo dell’NBA e di fare a volte due tiri con il proprietario dei Golden State Warriors, e a quel punto Doug Polk non perde tempo e sfida il collega.

Un canestro da tre punti la prob bet con odss di 10 a 1. Ed ecco come è andata… con Phil che dopo la pizza e gli M&M's, su Twitter torna a scrivere, questa volta vantandosi di aver vinto 15mila dollari.