Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

L’ex tennista Boris Becker oggi si diverte a fare il poker player, e di recente è stato nominato ambasciatore per PartyPoker, ma a qualcuno non va giù che l’ex due volte vincitore di Wimbledon faccia la bella vita ai tavoli di texas hold’em.


“Uno dei più famosi personaggi al mondo ad essere andati in bancarotta è davvero l’uomo giusto da sponsorizzare per un torneo di poker?”, si sono chiesti i giornalisti del Daily Mail dopo averlo visto sorridere ai tavoli del recente PartyPoker Live Grand Prix di Vienna.

Il giornale britannico accusa il sei volte vincitore di un Grand Slam di essere pieno di debiti, scrivendo che una volta l’ex tennista avrebbe chiesto 2 milioni a John Caudwell, fondatore di Phones4U, per pagare dei debiti.

Ma non è tutto. Quest’estate una banca privata di Londra avrebbe chiesto a Boris Becker ben dieci milioni di sterline, e l’ex tennista è stato costretto a dichiarare bancarotta. Secondo il Daily Mail i debiti di Boris Becker ammonterebbero a 54 milioni di sterline, solo 34 milioni li dovrebbe a Hans Dieter Cleven, uomo d'affari svizzero.


A volte la fortuna non serve solo nel poker

Ovviamente, quello che una volta era uno degli sportivi più ricchi del mondo, con un patrimonio di 35 milioni di sterline, nega di essere in rosso, e oltretutto una fonte anonima del calvinayre.com ha dichiarato che Boris Becker avrebbe i soldi per pagare i suoi debiti, e che gli articoli del Daily Mail non hanno senso.

Insomma, quelli del Daily Mail cosa credono, che Boris Becker si sia buttato nel poker solo nella speranza di pagare i propri debiti? Beh, allora una semplice sponsorizzazione non gli basterà, perché sarà difficile che il suo contratto preveda una ricompensa così alta da poter saldare i suoi debiti, che a quanto pare ammonterebbero a oltre 50 milioni.

Tuttavia, lo vedremo ancora per poco tempo ai tavoli da poker, poiché Boris Becker, oggi anche direttore tecnico della squadra tedesca di David Cup, parteciperà ad uno dei più famosi talent per la televisione britannica: “I’m Celebrity”. Il tedesco ha accetto l’invito e intascherà mezzo milione di sterline. A quanto pare la strada per pagare i debiti è lunga, non gli resta di sperare di vincere il Main Event delle WSOP almeno 6 volte, come i suoi titoli del Grand Slam.