Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Il 22 novembre scorso è uscito nelle sale americane Molly’s Game, film sulla regina del poker, organizzatrice di partite High Stakes che coinvolgevano numerosi personaggi noti americani. Un film che oggi è stato nominato agli Oscar per la miglior sceneggiatore non originale.


E mentre siamo qui che attendiamo il sequel del film sul poker più bello mai realizzato, The Rounders appunto, dobbiamo segnalare che de Molly’s Game, film diretto da Aaron Sorkin, e tratto dall’autobiografia di Molly Bloom, la Principessa del Poker, colei che organizzava partita High Stakes clandestine che coinvolgevano attori di Hollywood, personalità dello sport e dell'alta finanza, ha avuto una nomination agli Oscar.

Un film già uscito nelle sale cinematografiche e che ha già riscosso un buon successo di critica, tanto da meritarsi la nomination agli Oscar 2018, candidato alla vittoria per la miglior sceneggiatura non originale. Un film che vede nel suo cast anche attori del calibro di Kevin Costner, Michael Cera e la bella Jessica Chastain, quest’ultima Molly Bloom nel film.


Matt Damon fa l'imitazione di John Malkovich (Teddy KGB)

Ma chi è Molly Bloom? Un’organizzatrice di partite illegali che sono state scoperte dopo che il banchiere Brad Ruderman fu denunciato dai suoi investitori, che si trovarono svuotate di oltre $35 milioni le casse del fondo fiduciario da lui gestito. Quei soldi li aveva persi proprio per giocare a poker nelle serata organizzate dalla Principessa del Poker. 

Molly Bloom fu dunque arrestata dall’FBI, ma riuscì ad evitare il carcere, beccandosi 12 mesi di servizi sociali e una multa di 125mila dollari. Molly Bloom ha poi scritto un’autobiografia, raccontando di quelle partite, libro ora diventato un film. In quelle partite vi giocavano volti noti di Hollywood come Ben Affleck, Matt Damon, Tobey Maguire e Leonardo Di Caprio.

Grande soddisfazione dunque per Aaron Sorkin al suo esordio come regista, lui che una statuetta l’ha già vinta nel 2011 per aver scritto la sceneggiatura del film The Social Network. Del film Molly's Game ovviamente vi sveliamo poco o nulla, anzi vi consigliamo solo di vederlo, anche se non aspettatevi un qualcosa che assomigli a The Rouders, che per noi resta sempre il miglior film sul poker mai realizzato.

Ma ecco voi il trailer…