Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Ha destato scalpore la scelta di effettuare ben 5 rebuy al Super High Roller Bowl China da parte di Fedor Holz, un investimento da 1,6 milioni di dollari, completamente perso perché il tedesco non è poi riuscito a raggiungere la zona ITM.


La scorsa settimana a Macao c’erano davvero tutti i più forti per il Super High Roller Bowl China, e di certo non poteva mancare lui, Fedor Holz, uno che negli ultimi anni i tornei high roller (e non solo) li ha completamente distrutti, vincendo tutto quello che c’era da vincere.

Il tedesco però questa volta non è riuscito a far valere il suo gioco e nell’evento da 270mila dollari, ha investito ben 1,6 milioni di dollari americani per via di ben cinque buy-in effettuati. Una scelta che non si è dimostrata vincente in quanto Fedor Holz non è riuscito a superare la zona bolla.

Una scelta per molti davvero azzardata, considerando che a quel punto doveva fare un quatto posto minimo per andare pari. Insomma, in molti si sono stupiti nel vedere un campione come lui decidere di investire così tanto in un unico torneo. Fedor Holz ha così spiegato a tutti le sue motivazioni nel podcast Poker Life di Joe Ingram, difendono la sua strategia adottata in quel particolare torneo.

Per la cronaca a vincere il torneo è stato Justin Bonomo
Per la cronaca a vincere il torneo è stato Justin Bonomo

“E’ semplice, tutta questione di ICM. C’erano state 75 entries e a un certo punto c’era ancorala possibilità di effettuare un rebuy nonostante in gioco ci fossero solo 16 persone, con 11 a premi”. Insomma valeva la pena investire dato che si era così vicini alla bolla, anzi, lo starting stack quel punto assumeva un valore maggiore.

“Arrivati a questo punto lo starting stack aveva un valore maggiore, l’equità cresceva sempre più con l’avvicinarsi della bolla. Per questo fare ancora rebuy a quel punto del torneo, così avanzato, aveva ancora un senso”.

Fedor Holz ha poi risposto a chi ipotizzava un calo nel suo livello di gioco: “Su questo field piccolo so di avere edge e rientrare è un ottimo investimento. Certo, fa un certo effettuato vedere che io abbia investito quasi due milioni di dollari americani, ma ho giocato per massimizzare il mio EV e quello di chi mi ha comparto le quote. Era la decisione più intelligente in assoluto”.

Fedor Holz ha poi spiegato di sapere con certezza di essere tra i 10 giocatori più forti al mondo e quindi di avere edge in quel field, anche se forse rispetto al passato ha giocato peggio. “So quanto valgo e a che livello sono”, ha ribadito infine il pro tedesco.