Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Ormai ha smesso di dire “Sarà una grande estate”, Gus Hansen. Il pro danese se ne è tornato a casa sua in Danimarca e qui cosa starà facendo con la bella stagione ormai che sta iniziando a fare le valigie per fare spazio ad autunno e inverno?


Tempo fa l’avevamo visto allenarsi in palestra per imparare l’arte marziale del Karate, dove eravamo ipotizzato potesse a breve sfidare qualche suo amico di tavolo su di un tappeto colpi di calci e pugni. Più di recente invece da buon sportivo e da buon danese, se ne è andato allo stadio per Copenaghen-Atalanta match valido per i preliminari di Europa League.

Ed è forse a lui che Gasperini e i suoi dovrebbero rivolgersi per chiedere spiegazioni della loro eliminazione a sorpresa. Forse dagli spalti Gus Hansen si è messo in modalità gufo e ha portato male al Papu Gomez e compagni.

In ogni caso, lontano dal poker per uno come Gus Hansen è difficile starci, ma a volte sarebbe cosa saggia, dato che che come lui ammette, in un video pubblicato sul suo profilo Instagram e intitolato “Bad Idea”, ha detto “è stata l’idea più orribile di sempre”.

Nel video si vede il pro danese giocare su quattro tavoli mid-stakes di PLO su partypoker, a livelli $10/$25. Ma evidentemente la sua sessione non è andata come sperava lui. E così, dal tormentone “Sarà una grande estate”, Gus Hansen ne ha lanciato uno nuovo in tema: “Sarà un lungo inverno”.