Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Nostalgia di Las Vegas per Gus Hansen, che dopo la sua “Grande Estate”, che poi forse in termini di profit tanto grande non è stata, è tornato per quella che sarà “Un grande autunno” e l’inizio dal suo ultimo video pare davvero incoraggiante per il pro danese.


Dopo 70 giorni e più di 650 ore di poker, per la maggior parte trascorse al tavolo cash game high stakes della Bobby’s Room, che Gus Hansen ha collezionato questa estate durante e dopo le WSOP, il pro danese non ha resistito al fascino di Las Vegas ed è tornato in questi giorni a fare danni allo stesso tavolo estivo.

Nel suo ultimo video-blog, che ormai non manca mai nei suoi post su Twitter, Gus Hansen ci comunica che “Un grande autunno sta per cominciare”, e questo a quanto pare sarà il suo nuovo tormentone. Nel breve filmato il pro danese di fa riprendere seduto al tavolo condannati a lui uno stack impressionante, dove non ci azzardiamo a fare calcoli, ma ne ha raccolte tante ai suoi avversari decisamente.

In questi giorni (23 e 24 ottobre) Gus Hansen sarà dunque impegnato in una partita cash game intitolata “Good Father Week” per il Poker After Dark. Al tavolo ovviamente la leggenda vivente Doyle Brunson, e con lui per l’appunto Gus Hansen, in compagnia di stelle come Jungleman, Mr. Rast, Schulman, Seiver, O’Neil.

I sette si sfideranno in modalità Mixed Games con bui che partiranno da 1,500 dollari per il piccolo e 3,000 dollari peri grande. Ovviamente poi siamo certi che le struddle non mancheranno e i piatti pre flop saranno davvero allettanti per restarci fuori. Intanto buona la prima per Gus.