Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Anche i campioni cadono, e quest’oggi vi raccontiamo di una mano persa da Phil Ivey nel recente Main Event del Triton Jeju in cui Phil Ivey perde un grosso piatto con un giocatore amatoriale malese.


Phil Ivey, nonostante negli ultimi tempi si sia visto poco in giro nei tornei live, viene ancora considerato da molti come uno dei più forti giocatori in circolazione, ma a quanto pare il suo fiuto nell’indovinare le mani avversarie, uno dei suoi marchi di fabbrica, pare essere non più quello di un tempo.

Siamo al Main Event del Triton Jeju, classifica game No Limit Hold’em, dove Peter Jetten apre da HJ con KTo e Phil Ivey opta per un flat call da cutoff con QQ. A quel punto Leow chiama con 33 dal big blind e si fa al flop.

A terra cade J-3-4 tutte a fiori e Leow che ha settato opta per un check. Check anche per Jetten e Ivey va per la value bet, pensando magari di avere la mano migliore. Leow call, Jetten fold.

Al turn esce un altro Jack e Ivey checka dietro. Al river esce un dieci e Leow betta 60,000 in un piatto di 38,000 nella speranza di far credere al suo avversario di stare bluffando. Ivey fiuta il pericolo, ma non resiste alla tentazione di chiamare, probabilmente anche ingannato dal modo in cui sono state giocate le Triton, in maniera decisamente aggressiva

Come è andata a finire? Guardate il video sotto per scoprirlo (la mano parte dal minuto 15)