Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

E' sempre William Alex Foxen il leader della classifica 'Player of the Year 2018'. Il pro di Cold Spring Harbor ha praticamente raddoppiato il suo vantaggio sui più diretti inseguitori: Stephen Chidwick, David Peters e Justin Bonomo.

 

Salvo clamorose sorprese dovrebbe essere William Alex Foxen il Player of the Year del 2018. L'americano, a circa 10 giorni dalla proclamazione del vincitore, ha infatti aumentato il suo vantaggio sugli inseguitori. Adesso il talento dello stato di New York può gestire ben 283,27 punti su Stephen Chidwick, 293,21 su David Peters e più di 300 sul pericolosissimo Justin Bonomo.

Un buon margine che dovrebbe regalargli una delle più grandi soddisfazioni della sua carriera. Intanto è ufficialmente entrato nei Top Ten il super eroe degli High Roller Steve O'Dwyer che è volato al sesto posto dopo aver piazzato un primo ed un secondo posto, tra Amsterdam e Praga, per un totale di quasi 400.000 dollari in vincite.

Ingresso nel gruppo dei migliori anche per il vincitore del WPT Seminole Rock'N'Roll Poker Open Main Event Pavel Plesuv, per il malese Christopher Michael Soyza e per l'altro statunitense Joseph McKeehen.

E gli italiani? Il migliore è Mustapha 'Mustacchione' Kanit che è passato dal 58esimo al 39esimo posto con 2,835.26 punti. Più staccati troviamo Gianluca Speranza con 2,599.94, Dario 'MadGenius' Sammartino con 2,227.36, Michael Rossitto con 2,025.85, Giuliano Bendinelli con 1,704.13, Francesco Delfoco con 1,582.48, Claudio Di Giacomo con 1,579.75 ed il siciliano Walter Treccarichi con 1,465.83 punti.

Il nostro Mustacchione, 39esimo in classifica
Il nostro Mustacchione, 39esimo in classifica


GPI Player of the Year 2018 - Top Ten

1. William Alex Foxen - 4,070.18
2. Stephen Chidwick - 3,786.91
3. David Peters - 3,776.97
4. Justin Bonomo - 3,763.02
5. Jake Schindler - 3,716.07
6. Steve O'Dwyer - 3,596.30
7. Pavel Plesuv - 3,503.07
8. Adrian Mateos - 3,412.43
9. Christopher Michael Soyza - 3,389.65
10. Joseph McKeehen - 3,381.56