Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Siamo in un torneo di poker giocato al Talking Stick Resort di Scottsdale, in Arizona (USA), è qui un giocatore ha letteralmente perso la testa a causa di un missed blind. Una reazione forse eccessiva la sua, con il tutto che si è concluso con una scena all’altrettanto esilarante. La solita americanata.


Stare seduti ore ad un tavolo è dura, quindi può capitare di lasciare la propria postazione per sgranchirsi le gambe, e purtroppo, per fortuna raramente, possiamo ricevere delle sorprese al nostro ritorno, come quella accaduta a questo player statunitense, che ha dato di matto per un missed blind.

Il giocatore aveva dunque due opzioni per tornare in gioco, pagare i bui mancanti o aspettare che il grande buoi ritornasse alla sua postazione. Questo avrebbe fatto scattare l’ira del giocatore che ha iniziato prima ad inveire contro il dealer e poi a dare di matto per tutta la sala, sbraitando fra i tavoli.

La sua sceneggiata è stata poi concluso con un altro uomo, probabilmente molto infastidito dal suo comportamento, che si è fiondato sul giocatore con un prefetto placcaggio in stile football americano.

A quel punto sono intervenuti anche quelli delle sicurezza, che hanno diviso i due e ripristinato l’ordine. Il tutto ovviamente è stato ripreso da un cellulare, che Justin Pechie, un professional poker player vincitore in carriera di un braccialetto WSOP, ha postato sul suo account Twitter e che noi abbiamo riportato qui sotto per voi.