Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Non solo negli States, qualcosa per il poker live si muove anche in Russia, in particolare modo a Sochi dove tra febbraio e marzo, in meno di un mese, sono in programma due eventi importanti per WPT ed EPT.

 

Negli Stati Uniti abbiamo visto che si sta tornando a giocare a poker live, e non solo a Las Vegas (leggi qui), ma anche in Russia dal 19 febbraio si giocheranno due super eventi, il World Poker Tour e l’European Poker Tour.

Ci sono già le date visto che Partypoker ospiterà il festival WPT di 14 eventi che si terrà al Casino Sochi dal 19 al 28 febbraio, con un Main Event da $3,337 di buy-in, ma il ceo Adam Pliska promette un programma fitto di eventi collaterali e attività "fuori dal comune". Secondo le linee guida del torneo del WPT, durante la serie verranno utilizzati i seguenti protocolli di sicurezza:

-I giocatori devono indossare mascherine al tavolo

-Tutti i giocatori avranno la loro temperatura controllata entrando nel casinò

-Chip e tavoli verranno disinfettati durante ogni pausa

-Ci sarà un team di pulizie dedicato per l'intera serie

-I tavoli saranno da otto

-Oltre alle misure del WPT, Casino Sochi testa tutti i membri del personale su base giornaliera.

Dal 19 marzo tocca a PokerStars e al suo EPT che continuerà fino al 28 marzo, nella stessa sede, sulla base dell'evento che si è tenuto lì nell'ottobre 2020. Al centro anche per Stars le regole di sicurezza con mascherine, distanziamento fisico e sanificazione.

Come i precedenti tornei ci saranno però grossi problemi sugli spostamenti, con i players che dovranno fornire la prova di un test Covid-19 negativo effettuato 72 ore prima dell'arrivo.