Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

La riapertura di Casino e Poker Live in Svizzera è rinviata a data da destinarsi. In progetto c'era la riapertura il primo marzo, ma l'emergenza covid fa slittare questa data.

 

Il Consiglio federale elvetico ha messo nero su bianco che i casino non sono considerati tra le strutture che potranno riaprire dal primo di marzo, come si apprende da gioconewscasino.it che ha seguito la seduta del consiglio del 17 febbraio che ha disposto che dal 1° marzo potranno riaprire i negozi, i musei e le sale di lettura delle biblioteche, le aree esterne di giardini zoologici e botanici e gli impianti sportivi e per il tempo libero, categoria quest'ultima nella quale rientrano i casinò, ma solo “all’aperto”.

Nelle ultime settimane il numero delle nuove infezioni è ulteriormente calato” continuano “ma l’andamento dell’epidemia rimane tuttavia incerto a causa delle nuove varianti del virus molto più contagiose”. Il 24 febbraio il Consiglio federale prenderà una decisione definitiva sulle prime riaperture dopo aver consultato i Cantoni.

Ora la speranza per i Casino e il poker live svizzero slitta ad aprile nella Fase 2 che dovrebbe prevedere manifestazioni culturali e sportive in presenza di pubblico in spazi fortemente circoscritti o della pratica sportiva in locali al chiuso, oppure ancora la riapertura delle terrazze dei ristoranti.