Pubblicato il da Redazione

Riportiamo le testuali parole di Maurizio Caressa, direttore di Poker Italia 24, tratte direttamente dal suo blog nel portale internet della televisione, che annunciano lo stop delle trasmissioni in chiaro sul digitale terrestre dal 1 marzo 2013.


“Amici, vi scrivo queste righe per mettervi al corrente di alcune importanti novità che riguardano POKERItalia24.


Dal 1 marzo 2013 il nostro canale sarà visibile in esclusiva sul 222 di Sky. Fin dall’inizio della nostra avventura abbiamo sempre lavorato con un solo obiettivo, fare di POKERItalia24 la tivù del poker sportivo in Italia. In questi anni ci siamo guadagnati il merito di aver sottratto questo gioco meraviglioso all’immaginario comune che lo dipingeva con i toni opachi di sale fumose e nascoste, portandolo alla ribalta come un grande show competitivo, innovativo, divertente e al passo con i tempi.


Dal 26 febbraio 2010, data di nascita di POKERItalia24, abbiamo trasmesso i più importanti tornei italiani ed internazionali per oltre 1800 ore di produzioni televisive. Abbiamo dedicato le nostre energie a rendere sempre più intuitivo e spettacolare il racconto del tavolo verde anche attraverso la creazione di format TV innovativi come i programmi “educational”, quelli dedicati al poker online ed i notiziari e reportage dai principali tornei di casa nostra.Il risultato si è concretizzato in un’offerta versatile e completa in grado di soddisfare le esigenze delle community di giocatori ma anche dei semplici curiosi che grazie a POKERItalia24 si sono avvicinati a questo affascinante mondo.


Dal 2013 abbiamo deciso di fare un ulteriore scatto in avanti. Puntare su Sky si traduce infatti in diverse opportunità di crescita per la nostra offerta ed in particolare migliore qualità di trasmissione con prospettiva entro fine anno di offrire l’alta definizione ed un’ancora maggiore attenzione verso lo sviluppo di nuovi contenuti Un passaggio doveroso per consentirci di continuare ad alimentare la passione per questo meraviglioso spettacolo che su POKERItalia24 ha trovato la sua casa. Ci vediamo su SKY 222 e un “a presto” ai tantissimi appassionati che ci seguono regolarmente sul digitale terrestre…….


Un caro saluto,
Maurizio Caressa”

PokerItalia24 sara' visibile solo su SkyUn sottile malumore serpeggia nel mio corpo. E devo dire che sono rincuorato nel vedere che il malumore non è solo mio, ma anche di molti altri utenti che hanno espresso il loro disappunto, più o meno colorato, più o meno moderato, sia sul portale che sulla pagina fecebook di Pokeritalia24. Sapete come si dice…. “mal comune, mezzo gaudio” Eh si, perché io francamente questa notizia proprio non la accolgo nei migliore dei modi. La lettera di Maurizio Caressa, cronista che apprezzo molto per il suo tono sempre moderato e scanzonato con cui tratta le telecronache delle WSOP, mi sa molto di “scusa” per mascherare un’operazione squisitamente di natura commerciale. Concordo con lui quando dice che PI24 ha contribuito in maniera significativa allo sdoganamento del poker da gioco da saloon, ma non trovo che rendere il canale visibile esclusivamente su una piattaforma a pagamento sia un fattore positivo, da lui definito come “scatto in avanti”, anzi direi tutto il contrario.


Al di la delle modalità che verranno definite per vedere il canale, secondo voi chi paga per guardare una trasmissione di poker? Un utente già caldamente appassionato della materia od un neofita alla prime armi che magari non sa nemmeno di preciso di che cosa si sta parlando? Credo che nuovi utenti in fatto di poker che seguiranno PI24 ce ne saranno pochini all’inizio. E in tutta onestà vi devo dire che il punto di offrire l’alta definizione alle trasmissioni del loro palinsesto è una cosa di bassissima rilevanza. Che devo vedere in HD alle wsop? I punti neri sul nasone di Seidel? I sempre più radi capelli di Negreanu? Una migliore definizione delle tette della Tilly?


Non metto in dubbio che i costi di gestione di una televisione simile siano piuttosto elevati, ma Caressa, per bacco, risparmia sui maglioni a rombi di Zumbini! Non comprare più gli stivali pitonati a Riccardo “Vamos” Lacchinelli! Evita di comprare tutte le settimane una set da 500 chips a Erion Islamay per i suoi chip tricks, ma lascia che Poker Italia 24 resti come è nata: libera e fruibile da tutti, esattamente come il gioco del poker che tu e il tuo staff commentate abilmente dal 2010 e che, anche grazie a voi, ha fatto nascere tanti nuovi appassionati.

Pur non condividendone la scelta, faccio comunque i miei migliori auguri per questo nuovo progetto a Maurizio Caressa ed a tutto lo staff di Poker Italia 24.

Marco Zanini