Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Abbiamo appena intervistato il vincitore della Top Grinder 2016 Riccardo 'ricuzzu87' Pizzuto. Il 29enne di Campora San Giovanni si è detto contento per il successo e molto soddisfatto per il suo 2016.


Ciao Riccardo, bentornato su PIW. Ti faccio subito i complimenti per la tua vittoria a 'sorpresa' nella Top Grinder 2016. Hai battuto in un finale più che avvincente rivali come Daniele 'danmioo' Carnelli e Salvatore 'torohassel79' Pugliese. Pensavi di riuscirci?

Ciao Giuseppe, un saluto a tutti gli amici di PIW. Grazie mille per i complimenti ed è un piacere per me essere ospite di questa intervista. E' stata davvero avvincente; non sapendo precisamente quanto profit avessi ottenuto col mio account lockato e considerando che qualcun altro avrebbe potuto rendersi visibile a fine anno, ero certo che la sfida si sarebbe decisa al fotofinish. E' stata una bellissima sorpresa anche per me ritrovarmi al primo posto!

La tua vittoria è arrivata appunto grazie all'account su PartyPoker, che hai sbloccato proprio alla fine della competizione. Come mai questa scelta?

Ho deciso di tenerlo lockato solo per una questione di action ai tavoli. Poi a fine anno, ritenendo di avere buone possibilità di vincere la classifica, ho deciso di sbloccarlo.

Praticamente hai fatto come Daniele, che qualche giorno prima aveva deciso di sbloccare il suo nick sempre su PartyPoker. A proposito... cosa pensi delle polemiche innescate su questo tipo di atteggiamento, definito da Pugliese poco sportivo?

Intanto colgo l'occasione per complimentarmi sia con Daniele che con Salvatore per l'ottima annata, sono entrambi players stimati da parte mia. Non sono molto d'accordo con le polemiche che sono nate in quanto io credo che ognuno debba grindare a prescindere dalla classifica. Io stesso, durante l'anno, guardo distrattamente l'andamento delle classifiche.


Quindi per me cambia poco o nulla se uno o più giocatori si rendono visibili a fine anno o prima. Io credo che il vero obiettivo di tutti sia ottenere il massimo profitto; poi se questo coincide con un buon piazzamento nella leaderboard, tanto meglio.

Al di la di tutto la tua vittoria conferma il grande lavoro che hai fatto durante tutto l'anno. Facendo un bilancio, sei contento di quanto hai ottenuto nel 2016 o potevi fare di meglio?

Si, sono davvero molto soddisfatto soprattutto per la tenuta mentale e per il gioco espresso durante tutto l'anno. Per il periodo storico in cui versa il poker.it non avrei immaginato di ottenere un risultato talmente positivo.
Riccardo con la sua fidanzata
Sei già tornato in action o ti prendi un periodo di vacanza in attesa di programmare il nuovo anno? E con che obiettivi ti prepari a vivere la stagione?

Ho grindato poco e niente nei giorni a cavallo tra Natale e Capodanno, per godermeli giustamente con la famiglia e gli amici. Ora pian piano sto riprendendo il solito ritmo. Gli obiettivi sono gli stessi di ogni inizio anno: migliorare il mio gioco limando le imperfezioni in modo da ottenere risultati sempre soddisfacenti.

Il 2017 sarà un anno di grandi cambiamenti... mi riferisco soprattutto all'arrivo, nei prossimi mesi, della liquidità condivisa. Pensi possa essere la mossa giusta per ridare 'ossigeno' a tutto il mercato del poker online?

E di questo ce ne sarebbe da parlare per molto. Certo, qualcosa va mosso altrimenti sappiamo tutti la fine alla quale è destinato il poker online in Italia. Se si concretizza la liquidità condivisa con altri Paesi Europei sarà un nuovo inizio; sicuramente ci confronteremo con un bacino di utenza molto ampio e vario. Son sicuro che se tutto sarà gestito bene da parte di chi governa, il movimento pokeristico ne gioverà parecchio. Poi starà a noi players riuscire ad ambientarci in una realtà diversa da quella attuale.

E chiudo con il rinnovarti i complimenti per la tua bella vittoria. Ciao Riccardo e alla prossima!

Grazie mille ancora. A presto!