Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

E' l'argomento del momento, la truffa subita da Andrea 'ANTIREGS87' Crobu sta facendo discutere tutti gli appassionati di poker online. Noi abbiamo provato a far chiarezza intervistando il giovane grinder di Abbasanta.


Ciao Andrea e bentornato su PIW. Allora, proviamo a fare chiarezza. Prima di tutto ti va di fare un resoconto veloce di quello ti è successo?

Ciao Giuseppe, grazie per l'opportunità che mi dai di chiarire un po' le cose... ci tenevo. Sto passando per un truffatore, ed è una cosa assurda! Premetto subito, prima di raccontare quanto mi è successo, che i ragazzi citati nel mio post su Facebook, gli amici De Biasio e Farina, non erano mai in conferenza con me durante le condivisioni. Per questo nessuno dei due, ovviamente, mi ha mai dato suggerimenti per giocare. Anche perché loro sono specializzati in altro, sit'n'go heads up ed MTT, mentre io gioco heads up cash game.

Chiusa la parentesi, ecco quello che mi è successo. Da tempo permettevo a quello che reputavo un amico, e che praticamente non giocava quasi mai, di condividere alcune mie sessioni ai tavoli cash game. Da anni mi seguiva in video e mi faceva compagnia nelle lunghe giornate di grinding. Niente di male quindi, solo un modo per dargli dei consigli visto che per lui ero una specie di free coach.  

Da un giorno all'altro, parlo dell'inizio del 2016, mi iniziarono a sattare dei nick strani, con cui puntualmente perdevo. Da lì ho iniziato ad avere i primi sospetti, perché perdevo continuamente e non vincevo quasi mai uno spot. Inoltre il mio avversario non metteva quasi mai i resti pre flop! Insomma, delle situazioni anomale che succedevano anche ad Elias, stranamente quando in conferenza ed in condivisione c'era sempre il nostro famoso 'amico'. A quel punto ci siamo parlati e abbiamo confrontato mani e perdite e ci siamo accorti che praticamente succedeva sempre allo stesso modo.

Il ragazzo che ci vedeva lo schermo e le carte aveva un suo complice con teamwiewer, che a sua volta guardava le nostre carte e ci sattava sui tavoli heads up rubandoci letteralmente i soldi! Premetto che io non adoperavo teamwiewer, lo usava invece il complice del nostro ex amico per vedere il suo schermo che a sua volta aveva in condivisione il mio!

Insomma, non una bella cosa sia per i soldi che per il gesto. A questo punto dovresti aver ricevuto tanti messaggi di solidarietà ed invece c'è chi ti accusa. Il danno oltre la beffa...

In molti non hanno capito bene cosa e come è successo e mi hanno dato del truffatore, una cosa assurda. Ho preso una decisione importante parecchio tempo fa, e per questo ho fatto mille litigi in famiglia, cercando di intraprendere la strada da professionista. Una scelta che mi è costata tanto tempo e lavori, per questo non sopporto chi mi da del truffatore. Tutto quello che ho vinto è arrivato grazie al mio talento, alla mia testa ed alla mia applicazione nello studio. Ora come può la gente pensare che quando gioco faccio cliccare un altro regular, per giunta molto più scarso di me, via teamwiewer o in chiamata?

Detto questo, sono contentissimo dell'affetto che ho ricevuto da molti altri. La gente che mi vuole bene ha capito ed è grazie a loro che mi sono subito rialzato. Loro sanno chi sono e che io certe cose non le faccio!

Immagino il tuo stato d'animo. E adesso come hai deciso di muoverti?

A dire il vero, ancora non ho deciso. Per adesso ho solo contattato un avvocato, ma sono in attesa di ricevere alcune risposte. Vedremo un po' quello che succederà! Magari in questi giorni salta fuori il nome reale di questi 'nick' e le cose cambiano... inoltre aspetto ancora un messaggio dal support.

Quindi stai pensando a come recuperare i soldi?

I soldi che ho perso a causa di quello che è successo sono davvero tanti. Sopratutto se si pensa alla poca action che c'è ai tavoli. Ma non mi abbatto, ho swingato cifre più grosse e mi son sempre rialzato. In caso di non recupero non ci penserò più, ci metterò una pietra sopra e andrò avanti per la mia strada! È stato un anno difficile sopratutto mentalmente, perché c'era qualcosa che non andava. O erano diventati troppo bravi loro o troppo scarso io... ma sapevo che c'era qualcosa sotto!
Andrea con alcuni colleghi
Intanto hai ripreso subito a vincere, almeno negli MTT. Di sicuro questo è il miglior modo per rimettersi a 'correre'. Ed a proposito che progetti hai per questo nuovo anno?

Si, per fortuna ho iniziato bene il 2017. Anche se dopo che ho vinto il The Bigger hanno cominciato ad accusarmi addirittura di far parte di qualche squadra! Intendo dire che molti sostengono che il torneo in questione lo giocano diversi team in collusion è in soft. Vi posso garantire che non ho nessuna squadra. Penso che non essendo un regular MTT ho edge su grossa parte del field proprio alle skills che ho accumulato nel cash game durante gli anni. Non è per vantarmi, ma dico questo per far capire che non faccio niente di male.

Perfetto, grazie per il tuo tempo Andrea. Ciao e alla prossima!

Grazie a te Giuseppe. Ci tenevo a risolvere la questione perché quello che continuano a dirmi mi fa stare male. Hanno toccato il fondo e come hai detto tu oltre al danno e arrivata anche la beffa! Un saluto a tutti voi di PIW, sperando che la prossima intervista sia per cose migliori, magari per un titolo delle TCOOP. Un abbraccio!