Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Vi avevamo già annunciato che il nostro Max Pescatori avrebbe partecipato al WPT Shooting Star, e che sulla sua testa ci sarebbe stata una taglia, subito incassata. Ma nonostante i dolori dell’eliminazione, il Pirata si è potuto consolare riguardando una vecchia puntata de “L’Eredità”.


Max Pescatori purtroppo non vincerà il WPT Shooting Star (o frose si), dato che è stato placcato ed eliminato da Richard Seymour, giocatore di football americano, oggi free agent, ma che in passato ha indossato le maglie dei New England Patriots e degli Oakland Raiders.


Per la cronaca, un corto Max Pesatori manda la vasca per circa 5K con JT di picche. A chiamare Richard Seymour con K9 dello stesso seme. Entrambi chiudono colore, ma il Kappa permette a Richard di incassare la taglia sulla testa di Max, del valore di 2,500 dollari. Spiccioli per uno come lui che in carriera, giocando a Football, avrà guadagnato milioni e milioni di dollari.

Concorrente de L'Eredità risponde correttamente alla domanda su Max Pescatori (2010)Ma, dai dolori del tavolo, passiamo alle gioie della tv. Si perché il nostro Max Pescatori, sempre su Twitter, e qualche ora prima dell’eliminazione, scriveva: “In Italia fanno anche domande sul poker in un famoso quiz show televisivo”. Un tuffo nei ricordi per Max, che è ritornato al 2010, quando Carlo Conti, durante la conduzione del quiz tv ‘L’Eredità’, poneva una domanda pokeristica ad un concorrente, chiedendogli in che anno il nostro Max fosse diventato campione del mondo delle World Series of Poker. Le opzioni di risposta erano 4: 1954, 1971, 1996 e 2008. Il concorrente opta per il 2008 e risponde correttamente. Carlo Conti poi ricorderà che Max vinse per la prima volta nel 2006.


Terminiamo col ricordarvi che Max Pescatori, dopo il WPT, volerà in Italia, in quanto a fine marzo prenderà parte al Tana delle Tigri, che si giocherà dal 24 marzo presso il Casinò Perla di Nova Gorica. E noi di PIW ci saremo con il nostro blog live.


Il Main Event del Tana delle Tigri, targato Lottomatica, avrà un costo di 250 euro, e non mancheranno ovviaemnte i side event, fra cui spicca il Poker Polacco (max 36 players). Per maggiori info seguire il link.