Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Abbiamo appena intervistato Andrea Luigi Shehadeh, fresco vincitore a Barcellona del Main Event 888Live Poker Festival. Il milanese ci ha parlato del suo straordinario successo e di tanto altro ancora.

 

PIW: Ciao Andrea, benvenuto su PIW. Ti faccio subito i complimenti per la tua bella vittoria a Barcellona, un successo che ha confermato il tuo grande talento. Ma andiamo con ordine... ti va di partire con una piccola presentazione per i nostri lettori?

Andrea Shehadeh: Ciao Giuseppe e grazie per i complimenti. Allora, sono Andrea Shehadeh ed ho 23 anni. Da settembre ho lasciato Milano per trasferirmi a Bergamo con alcuni regular, tra cui Alessandro 'surini93' Surini, per iniziare a far sul serio con il poker, sia online che live. Ho iniziato a giocare circa 5 anni fa, con i classici sit'n'go, insieme a mio fratello ed amici. Da qualche anno gioco seriamente e per fortuna con ottimi risultati!

PIW: Torniamo subito a parlare del tuo trionfo nel Main Event dell’888Live Poker Festival. Raccontaci un po' della fase finale e di cosa hai provato quando hai alzato il trofeo di campione... deve essere stata una gioia immensa, o sto esagerando?

Andrea Shehadeh: Che dire... è state una grandissima gioia per me. Avevo programmato di disputare quel torneo da tempo, anche se puntavo pure nell'evento da 2.200 euro, andato purtroppo male. Invece il Main è iniziato subito bene con un Day1 chiuso tra i top 5. Per fortuna da quel momento sono riuscito a restare in pianta stabile nel gruppo dei migliori fino al Final Table, dove ho tirato fuori la giusta grinta per battere tutti i miei avversari.

Andrea durante un'intervista
Andrea durante un'intervista


PIW: A Barcellona hai vinto il tuo secondo torneo di fila. A fine aprile, infatti, ti eri imposto nel Barracudas Main Event di Campione d'Italia. Un doppio colpo che ti ha permesso di incassare più di 200.000 euro. Ed a proposito, hai fatto già dei progetti su come investire i soldi vinti?

Andrea Shehadeh: Guarda, se ci penso ancora non ci credo. Non avevo mai avuto la soddisfazione di alzare un trofeo dal vivo ed ora, nel giro di 3 settimane, ho avuto l'onore di farlo per due volte di fila. Una cosa da brividi per me. Per quanto riguarda i soldi, li userò soprattutto per giocare con più continuità. Ho in mente infatti di partecipare a molti eventi... praticamente mi farò tutte le tappe dei vari circuiti europei.

PIW: Niente World Series of Poker 2017 di Las Vegas?

Andrea Shehadeh: No, purtroppo rinuncerò alla trasferta a Las Vegas. Mi concentro solo sui tornei europei.

PIW: Perfetto, grazie del tuo tempo Andrea. Ciao!

Andrea Shehadeh: Grazie a te Peppe, un saluto a tutti voi di PIW!