Cristiano Guerra

Poker Hall of Fame, Cristiano Guerra fa il tifo per Max Pescatori

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Per scoprire chi saranno i due nuovi giocatori inseriti nella Poker Hall of Fame è decisamente presto, ma c’è chi ovviamente ha i suoi preferiti e il nostro da buoni sostenitori della patria è Max Pescatori. In pochi possono vantare una carriera come quella del Pirata.


Non siamo però i soli a fare il tifo per il quattro volte campione del mondo, sono tanti i suoi sostenitori che sperano ormai da due anni di poter celebrare il primo giocatore italiano inserito nella WSOP Poker Hall of Fame. D’altronde se non avesse così tanti fan in Italia e all’estero, difficilmente avrebbe ottenuto per due volte la nomination, poiché per averla ricordiamo che bisogna essere votati dal pubblico sul sito delle WSOP, nella pagina dedicata alle Online Ballot della Poker Hall of Fame.

Ovviamente invitiamo tutti a votare il nostro Max Pescatori, anche se siamo sicuri che non ci sia bisogno di nessun appello. Tuttavia, anche alcuni suoi colleghi hanno lanciato appelli affinché Max possa essere anche quest’anno fra i dieci candidati finali a poter sognare di poter essere inseriti nella Hall of Fame.

Cristiano Guerra ad esempio su Facebook scrive: “Ma se non mettono Max Pescatori nella Hall of Fame a chi dovrebbero metterci? Una vita dedicata al poker, colui che rappresenta l'Italia del poker e il sogno di chi, partendo dal nulla con coraggio e tenacia, è diventato il Giocatore che è oggi. Forza Max te lo meriti più degli amichetti raccomandati…”. 

Cristiano Guerra ai tavoli delle WSOP
Cristiano Guerra ai tavoli delle WSOP

E chi saranno mai questi amichetti raccomandati che cita Cristiano Guerra? Beh ovviamente i giocatori statunitensi in generale. Diciamo che per loro gli organizzatori della WSOP Poker Hall of Fame hanno un occhio di riguardo. Pensate che solo l’anno scorso è stato eletto il primo giocatore europeo, lo spagnolo Carlos Mortensen.

Quest’anno poi sarà possibile votare anche Phil Ivey, che ha infatti compiuto 40 anni, l’età minima per poter essere eleggibili. Ma poi ci saranno in lizza tanti altri nomi come quelli di Chris Moneymaker, Mike Matusow, David Sklansky, Ted Forrest o Eli Elezra. Insomma la concorrenza è tanta, ma in pochi fra questi possono vantare una carriera pokerista come quella del pro di Lottomatica, da oltre dieci anni sempre a lottare e vincere nelle massimi competizioni internazionali. Forza Max, Cristiano Guerra ci crede, noi ci crediamo, l'Italia ci crede.

Storie correlate

Fino a 950 euro di bonus primo deposito con Lottomatica poker

WPT Borgata Poker Open, composto il Final Table da 6. Comanda Matt Parry, c'è Cliff Josephy

Poker live 2017: Raffaele Sorrentino tra i migliori al mondo con Mustapha Kanit e Dario Sammartino

WPT Borgata Poker Open: Cliff Josephy punta gli oltre $780.000 del bottino, out Shaun Deeb

Parliamo anche di:
Notizie correlate