Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Era dal 2014 che non vedevamo un Andrea Benelli così in forma (e sopratutto presente) nei maggiori tornei di poker live. Il 2015 e il 2016 sono state infatti due annate sottotono per il campione toscano, che però pare essere tornato sui suoi livelli già dallo scorso anno, e il 2018 è iniziato ancora meglio.


Nel 2014 Andrea Benelli, oltre a sfiorare la vittoria all’EPT di Sanremo, terminando quarto per un premio da circa 230mila dollari, chiuse l’anno incassando in totale $308,093. Nel 2015 e nel 2016 però non si è ripetuto, arrivando ad incassare non pi di 28mila dollari in una stagione.

Due stagioni a luci spente, dove certo non sono mancate le bandierine, dieci in due anni, ma i grandi premi, quelli non sono arrivati. Ma dopo due stagioni non al Top, Andrea Benelli ha saputo subito ritrovare il passo giusto, andando a vincere lo scorso anno il Main Event delle WSOP Circuit d’Italia, incassando poco più di 78mila euro, ma soprattutto terminando l’anno con incassi pari a 99,916 dollari.

Andrea Benelli alle WSOP
Andrea Benelli alle WSOP

Lo scorso hanno si è dunque rilanciato e quest’anno pare aver spiccato il volo, subito, piazzando un’ottimo risultato nei primissimi giorni dell’anno, sfiorando la vittoria nell’ultimo IPO giocato a Campione d’Italia, un secondo posto che gli ha permesso di vincere 161,360 dollari. Dopo quattro anni Andrea Benelli è tornato così a infrangere il muro dei centomila e lo fa al primo colpo. Al momento è l'azzurro più vincete del 2018 con 161,770 dollari messi in cassa.

Un ottimo avvio di stagione. Un 2018 dove potrebbe battere ogni suo record, scalando qualche posizione in più nella All Time Money List italiana, dove al momento occupa la 16esima posizione grazie a 1,568,709 dollari vinti live. Il suo best live cash resta infine quello messo segno nel lontano 2009, dove vinse 291,462 dollari chiudendo quarto nell’EPT di Deauville. Quell’anno è stato il suo miglior anno, con un profit a fine stagione di $360,533.