Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Abbiamo sentito Riccardo 'ricuzzu87' Pizzuto, vincitore della Top Grinder 2017. Il 30enne di Campora San Giovanni ci ha parlato della classifica, del suo 'lavoro' in generale e della grande rabbia che prova per il ritardo del lancio della liquidità condivisa rispetto a nazione come Francia e Spagna.

 

PIW: Ciao Riccardo, bentornato su PIW! Per la seconda volta di fila sei stato il grinder più vincente dell'anno. Stavolta però hai dovuto sudare fino alla fine, visto che l'hai spuntata per appena 12 euro sul buon Matteo '84KAKA84' Vignoli. Immagino tu lo abbia 'marcato a uomo' negli ultimi giorni... o mi sbaglio?

Riccardo: Ciao Peppe, un saluto a tutta PIW. In verità anche quest'anno è stata una bella sorpresa. Ho fatto la mia ultima sessione il 29 dicembre, già sapendo che non avrei giocato gli ultimi due giorni dell'anno e quindi senza pensare troppo alla classifica. I primi di gennaio ho sbloccato tutti i miei account e, a conti fatti, ho scoperto di aver superato '84KAKA84' di pochissimo.

PIW: Alla fine hai chiuso con più di 23.000 euro di profit. Contento per quanto fatto o speravi di incassare anche più soldi?

Riccardo: Beh, incassare di più giocando sit'n'go sul '.it' in questo periodo storico non sarebbe facilmente realizzabile. Tra profit ai tavoli e bonus vari ho raggiunto l'obiettivo prefissato ad inizio anno perciò non posso che essere soddisfatto, anche perché ho investito meno tempo rispetto agli anni scorsi.

PIW: Intanto hai ricevuto subito i complimenti da parte del tuo rivale più agguerrito. A proposito, cosa pensi di Matteo?

Riccardo: Sfrutto queste righe per ricambiare i complimenti. Giochiamo discipline diverse perciò non ci siamo mai incrociati ai tavoli. Di sicuro è un top player, un massgrinder come pochi oramai ne son rimasti. Categoria penalizzata, molto probabilmente, dal taglio netto della rakeback attuato da parte di PokerStars.

PIW: Facendo una piccola analisi è evidente come il profit di voi grinder si sia notevolmente abbassato negli ultimi anni. Le cause sono molteplici e tra queste c'è sicuramente il calo del traffico. Secondo te vale ancora la pena dedicare tanto tempo ai sit'n'go?

Riccardo: Bisogna prima capire cosa e quanto si vuole ottenere. Il traffico va calando e di certo non possiamo ambire ai guadagni che si facevano fino a 4-5 anni fa. Quasi tutti gli ex grinder di sit (quelli che non hanno quittato completamente) sono migrati al cash game o agli MTT ed è per questo che anche io da un po' di tempo sto implementando le mie sessioni con qualche tavolo cash game.

Riccardo al tavolo live
Riccardo al tavolo live


PIW: Avrai sicuramente letto del lancio ufficiale della liquidità condivisa tra Francia e Spagna. Una buona notizia anche se per adesso l'Italia resta ferma al palo. Pensi che l'ingresso in un mercato unico, speriamo nei tempi più brevi possibili, possa rilanciare il movimento?

Riccardo: La rabbia per questa situazione è davvero tanta. Un accordo tra nazioni europee firmato a Roma per creare un unico mercato, ed ora ritroviamo spagnoli e francesi che proprio in questi giorni hanno giocato i primi tavoli con liquidità condivisa ed invece noi italiani fermi ai box, senza sapere se mai ci potremo mettere in pista. E' fuori dubbio che questa sia l'unica possibilità per rilanciare il movimento e mettere fine alla crisi del settore. Spero tanto che i "poteri forti", che finora hanno impedito il nostro accesso nel mercato condiviso con motivazioni completamente prive di ogni fondamento, trovino il modo di sbloccare questa situazione di stallo e far fede all'accordo di cui abbiam parlato sopra.

PIW: Se l'Italia dovesse perdere questa grande occasione andrai via come hanno fatto molti dei tuoi colleghi o continuerai comunque a giocare solo nelle '.it'?

Riccardo: Se non ci sarà possibilità per noi italiani di accedere alla liquidità condivisa, e se i miei guadagni fatti nelle sale '.it' dovessero scendere sotto una soglia minima, allora potrei anche essere costretto a cambiare residenza come hanno fatto oramai molti colleghi e giocare nelle poker room straniere.

PIW: Perfetto Riccardo, di nuovo complimenti per il titolo di 'Top Grinder 2017'. Ciao e alla prossima!

Riccardo: Alla prossima Pidduv, grazie per questa chiacchierata. Un saluto a tutta PIW!