Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Non doveva esserci, ma alla fine i richiamo di Las Vegas, delle WSOP è stato come sempre più forte. Non sono state per lui delle Series particolarmente vincenti, ma ora promette di dare battaglia anche al prossimo EPT di Barcellona, in cerca di una vittoria mancata al Rio.


Tre ITM e circa 70mila dollari portati a casa, un bottino niente male per chi come Rocco Palumbo a queste WSOP non voleva manco parteciparvi. Alla fine invece il suo biglietto aereo l’ha acquistato ed è volato a Las Vegas. Un braccialetto non è arrivato, come quando nel 2013 incassava ben 464mila dollari vincendo un classico evento NLHE da mille dollari.

“Later Vegas! Non è stato un anno alla Joe Cada, ma non voglio lamentarmi, non ero manco sicuro di venire fino all’ultimo!!! Ora si ricaricano le pile fino a EPT Barcellona”, è stato il commento lasciato sui suoi canali social dopo aver conclusala sua avventura WSOP.

Ora dunque vacanze (forse) e poi EPT Barcellona, una tappa che come sempre l’Italia del poker non manca mai. Il 21 agosto parte infatti la terza tappa dell'European Poker Tour (EPT) 2018.

Ovviamente i riflettori saranno puntati tutti sul Main Event, torneo da 5.300 euro di buy in che è stato schedulato a partire da lunedì 27 agosto, con Final Table in programma giovedì 2 settembre.

Noi tuttavia seguiremo con attenzione anche quello che succederà in eventi come il National o il National High Roller da 2.200, eventi dove non escludiamo una presenza in massa dei nostri azzurri. Poi ovviamente occhi puntati sui grandi eventi, gli High Roller da 50.000 euro e da 100.000 euro di buy in.

Come sempre potrete seguire i risultati di tutti i tornei attraverso i nostri report giornalieri.