Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

A quasi due mesi dalla fine delle WSOP, il nostro Mustapha Kanit nel suo ultimo blog ha parlato proprio delle Serie disputate di recente a Las Vegas e in particolare del Main Event, dove quest’anno per la prima volta è riuscito a centrare i premi.


Mustapha Kanit e il suo rapporto di amore e odio verso le WSOP - “Non sono un grande fan di Las Vegas, ma ovviamente ci sono le World Series of Poker, e specialmente il loro fantastico Main Event. Un torneo che non potevo mancare per niente al mondo, con tutte le emozioni che regala”.

“Il Main Event è il sogno di tutti i giocatori di poker: quasi 8.000 giocatori sulla linea di partenza, ognuno con la sua storia, che si ritrovano a giocare il torneo più grande dell'anno, e cercano di vincere il primo premio di $8,8 milioni. Dal momento in si inizia a giocare a micro-stakes, tutti i giocatori sperano di vincere un giorno... O almeno di partecipare”.

Era il 2009, e lo ricordo come ieri: il mio amico Filippo Candio raggiunse il tavolo finale. Avevo solo 20 anni. Per nove giorni ho seguito "Pippo" da lontano, e ricordo ancora quell'incredibile mano vinta contro Joseph CheongOgni volta che ci penso, rivivo le stesse emozioni”.

Mustapha Kanit alla WSOP
Mustapha Kanit alla WSOP

Per la prima volta a premio al Main Event - “Quest'anno, per la prima volta, sono riuscito ad andare ITM nel torneo più bello del mondo. Giocare il Main Event è infatti un’esperienza unica: oltre alle somme coinvolte, per me non c'è nulla di più meraviglioso delle sensazioni percepite mentre il campo si riduce. Il Main Event permette a tutti di sognare, qualunque sia la sua età, le sue origini, la sua costituzione fisica. Chiunque può vincere, chiunque può ritrovarsi, quasi per caso, al tavolo finale: questo è qualcosa che non troviamo in altri sport! Non c'è niente di più meraviglioso”.

“È nella fase finale di un torneo come il Main Event che il poker prende, a mio parere, il suo plauso. In parole povere, quando pensiamo al "poker", dovremmo automaticamente pensare a questa finale, la più bella di tutte. Un giorno forse, raggiungerò il tavolo finale del Main Event ... Se Sylvain ci è riuscito, allora ... anche io, sì che posso”.

Come vincere il Main Event - Per sperare di risplendere al Main Event, devi avere il totale controllo di te stesso e delle tue emozioni. Devi essere pronto, fisicamente e mentalmente. Devi essere in grado di lasciare ogni mano, non appena viene giocata, per mantenere l'attenzione su quella appena iniziata, e quindi prendere le migliori decisioni possibili”.

Un consiglio - “Se non hai mai giocato il Main Event, spero che avrai questa possibilità un giorno... E che in quel momento, ascolta il mio consiglio! Non costa nulla sognare: un giorno, forse, sarà il tuo turno”. (blog Kanit Winamax)