Pubblicato il

Tre fan del campione canadese grazie alla sua generosità hanno potuto giocare il Main Event delle WSOP 2017. Daniel Negreanu di tasca sua ha pagato il buy-in di 10mila dollari, per un totale di 30mila dollari. Tra i fortunati un ragazzo disabile volato al Day 3.


Daniel Negreanu, vincitore in carriera di sei braccialetti in carriera i di oltre 34 milioni di dollari live, alla vigile di queste WSOP 2017 aveva lanciato un concorso per i suoi fan e followers, dicendo che avrebbe pagato il buy-in del Main Event ad uno di loro.

Un concorso ovviamente aperto a tutti, dove chiunque poteva inviare a Danielino un messaggio video di presentazione, dove cercare di convincere il campione a canadese a decidere di investire su di lui. Ovviamente un’occasione che in tanti hanno colto al volo, sperando di poter giocare gratis l’evento madre delle WSOP.

E dopo aver visionato con cura tutti i video, Daniel Negreanu, la scorsa settimana ha scelto tre finalisti. Ossia Tanya Rausis, Rich Dixon e Kenneth Cleeton. Ma dei tre solo uno avrebbe dovuto vincere l’ambito buy-in, eppure grazie alla generosità del canadese, all’ultimo momento ha scelto di premiare tutti e tre, pagando di tasca propria 30mila dollari.

Due dei tre fortunati però hanno già alzato bandiera bianca, mentre un terzo, Kenneth Cleeton, risulta ancora dentro al Main Event, e con molta probabilità riuscirà ad approdare al Day 4. Ma chi è Kenneth Cleeton? Lui è un ragazzo disabile, che è riuscito a convincere Daniel spiegando che lui al poker era grato perché… “perché è una forma di competizione a cui posso partecipare. Non devi essere veloce o forte, ma solo il più intelligente e a volte il più fortunato”.

La storia di Kenneth Cleeton ha commosso tutta la community del poker, e ora fanno tutti il tifo per lui. Lui che grazie a Danielino sta vivendo un sogno. E un grazie va anche al poker.