Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Roberto Gatto ha sfiorato l'anello nel Monster Stack (Evento #2), da 550 euro di buy in e da ben 200.000 euro di montepremi garantito, del WSOP Circuit di Rozvadov. L'italiano si è arreso in heads up all'iraniano Oghabian Langar.

 

C'è andato veramente vicino il nostro Roberto Antonio Gatto. L'azzurro si è arreso sul più bello, quando mancava soltanto l'ultimo sforzo alla conquista dell'anello messo in palio nel Monster Stack (Evento #2) del WSOP Circuit di Rozvadov. Purtroppo gli è stato fatale l'heads up decisivo, perso contro lo scatenato iraniano, che vive in Olanda, Oghabian Langar.

Per Roberto è arrivato comunque un secondo posto da oltre 30.000 euro mentre Langar si è portato a casa anche i 48.279 euro del bottino. E non è andato affatto male nemmeno l'altro italiano in gioco Giovanni Mazza. Il player originario di Palma di Montechiaro si è infatti piazzato al quarto posto per un premio di consolazione da quasi 18.000 euro.

Disastro invece per il favorito Yehuda 'chiKKita banAAna' Cohen (€14.162). Il chipleader di inizio giornata non si è ripetuto ed ha dovuto alzare bandiera bianca quando erano rimasti in cinque a contendersi un posto al sole.

Da segnalare infine la presenza all'ultimo tavolo di Amar Begović, sesto per 10.902 euro, David Novák (€8.114), del francese Frédéric Abadie (€5.874) e del macedone Alexandar Trajkovski, nono classificato per 4.754 euro.

WSOP Circuit Rozvadov
WSOP Circuit Rozvadov


Ecco, nel dettaglio, il pay out dei 15 giocatori impegnati nel Final Day:

1. Oghabian Langar - €48.279
2. Roberto Gatto - €30.615
3. Jenya Gavrilovich - €22.127
4. Giovanni Mazza - €17.869
5. Yehuda Cohen - €14.162
6. Amar Begović - €10.902
7. David Novák - €8.114
8. Frédéric Abadie - €5.874
9. Alexandar Trajkovski - €4.754
10. Fabian Gumz - €3.933
11. Eyal Bensimhon - €3.933
12. Vlado Sevo - €3.410
13. Antonín Felfel - €3.410
14. Dmitrii Ponomarev - €3.012
15. Huseyn Erbay - €3.012