Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Il pro statunitense l’altro ieri notte si è seduto al Main Event per giocare il Day 1B, che non ha concluso per scappare via in direzione Bobby’s Room, dove è in corso una partita cash game che già ieri vi abbiamo raccontato tramite i post social di Gus Hansen.


Per ogni pokerista le WSOP sono un sogno da realizzare, soprattutto giocare il Main Event sperando di diventare il nuovo campione del mondo è un qualcosa di impagabile per chi ama e vive di poker. Eppure, c’è chi preferisce lasciare incustodito il suo stack per scappare a fare altro.

E’ accaduto propio l’altro giorno durante il Day 1B del Main Event, dove all’improvviso tutti si sono chiesti dove diavolo fosse finito Jason Mercier. Certo, ovviamente, per i suoi avversari al tavolo è stato un bella notizia non averlo più con loro. Un’assenza che in molti hanno giustificato dicendo che forse sarà corso dalla moglie, o dal figlio, o da entrambi, ma signori e signore, stiamo parlo di un giocatore professionista di poker, il primo pensiero solo le carte e da loro è corso.

A svelare la fuga dal Main Event è stata poi la stessa Natasha Mercier, moglie di Jason, nonché madre del loro primo figlio: “Se vi state chiedendo perché Jason ha lasciato il Main Eventi così all’improvviso… posso solo dirvi che non è per nostro figlio o per me”.

Il post su Twitter chiarisce ogni cosa perché collegato da un foto scattata dalla stessa Natasha, che mostra il suo maritino al tavolo cash game della Bobby’s Room. A quanto pare in questi giorni su quel tavolo è in corso una maratona cash game mixed dove al tavolo si possono contare chips per oltre 1 milioni di dollari.

Bobby's Room, Gus Hansen al tavolo cash game con Mercier e altri big
Bobby's Room, Gus Hansen al tavolo cash game con Mercier e altri big

Appena ieri vi avevamo infatti mostrato Jason Mercier ripreso assieme a Dan Cates da Gus Hansen, che a quel tavolo ormai ha piantato la tenda. Il danese se non sai dove trovarlo, ti basta andare alla Bobby’s Room, a quel tavolo cash, lui sarà lui a fare selfie, riprese e a giocarsi migliaia di dollari contro i più forti giocatori del pianeta.

Giusto per la cronaca, Jason Mercier, o meglio, lo stack del pro statunitense è riuscito ad approdare al Day 2, chiudendo il Day 1B con 62.600 chips.