Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Cresce l'attesa per le World Series of Poker (WSOP) di Las Vegas che apriranno ufficialmente i battenti mercoledì 29 maggio con il primo degli 89 eventi in programma.

 

Sono tanti i giocatori italiani che in questi giorni stanno programmando la trasferta in terra statunitense per le oramai imminenti World Series of Poker 2019. L'appuntamento è per la fine di maggio quando il Rio All-Suite Hotel & Casino di Las Vegas darà il via agli 89 eventi in programma che assegneranno i braccialetti più ambiti al mondo.

Ed è ad uno di questi che punta Alex Longobardi. 'Il Doge' non ha perso tempo e ha stilato proprio in queste ore la lista dei suoi impegni che in tutto saranno 14 per una spesa complessiva che si aggirerà intorno ai 29.000 dollari.

Già pronto anche Enrico Mosca che, come il suo collega, ha annunciato di voler vendere una parte delle sue quote: "Tra un po' LAS VEGAS TIME! L'idea è di cedere il 35% tenendo però conto che il 15% è già stato assegnato. Giocherò fin da subito iscrivendomi al No Limit Hold'em Big 50 (Evento #3) da 500 dollari di buy in e da ben 5 milioni di dollari di montepremi garantito.

Poi farò nell'ordine gli Eventi #9 ($600 No Limit Hold'em Deepstack), #16 ($1.500 No Limit Hold'em 6 Handed), #19 ($1.500 Millionaire Maker), #26 ($2.620 Marathon), #28 ($1.000 No Limit Hold'em), #37 ($800 No Limit Hold'em Deepstack), #44 ($1.500 No Limit Hold'em Bounty), #48 ($2.500 No Limit Hold'em), #50 ($1.500 Monster Stack), #59 ($600 DEEPSTACK CHAMPIONSHIP), #61 ($400 COLOSSUS), #64 ($888 Crazy Eights), #69 ($1.000 Mini Main Event) e natulamente il Main Event (Evento #73) da 10.000 dollari di buy in".

Insomma, davvero tanta roba per Enrico che resterà praticamente a Vegas per tutta la durata delle WSOP.

Enrico Mosca durante le WSOP dello scorso anno
Enrico Mosca durante le WSOP dello scorso anno


Intanto l'organizzazione delle Series ha ufficializzato l'aumento dello stack iniziale, fino a 25.000 chips, e l'introduzione del Big Blind Ante per tutti i tornei in modalità No Limit Hold'em. Un passo avanti per andare incontro alle esigenze dei tanti player che arriveranno da ogni parte del mondo.