Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Non ci va leggero il poker pro Matt Stout sul caso dell'esclusione di Upeshka De Silva dal tavolo finale dell'evento domenist delle WSOP 2020 per positività al covid. Secondo Stout il karma si è fatto sentire nei confronti del giocatore di Houston.

 

Matt Stout è un noto poker player che ha vinto oltre 4 milioni di dollari in carriera con svariati piazzamenti alle recenti Wsop online e decine di bandierine anche alle Wsop live. Stout ha parlato del recente caso che ha riguardato Upeshka De Silva eslcuso dal tavolo finale del torneo domestic delle WSOP 2020.

Queste le parole "leggerissime" di Stout: "Sei in pena per Upeshka De Silva che è stato estromesso dal tavolo finale del main event Wsop per essere risultato positivo al Covid-19? Beh, non esserlo. E’ solo karma. Un mio amico l’ha visto giocare molti eventi su Wsop.com con multiaccount ma alla fine non l’ha denunciato. Retwittate per essere tutti consapevoli di questo”.

Stout ha poi continuato: "Non ho altre prove ma spero che il mio amico dia finalmente il suo racconto ai responsabili Wsop. Ho cercato di convincerlo quando me l’ha confessato e all’inizio mi ha detto di non dire nulla. Per questo non ho altre prove che lui, in una prima fase, non avrebbe confermato".