Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Abbiamo già scritto del post uscito su Twitter e della possibilità che le World Series of Poker nel 2021 potranno essere giocate dal vivo, almeno per gli eventi più importanti. Ecco tutte le ipotesi che iniziano a filtrare.

 

Le World Series of Poker 2021 si torneranno a giocare dal vivo dal mitico Rio Casino di Las Vegas? Tutti gli appassionati e addetti ai lavori lo sperano, ma le chance rimangono minime anche se dopo il post su Twitter delle WSOP che accende le speranze (leggi qui), sono filtrate altre ipotesi.

Sembra impensabile che si possa partire per i quasi tre mesi di torneo da fine maggio a metà luglio. Il Covid non molla, e il presidente Joe Biden ha parlato di un ritorno alla normalità da fine 2021 grazie al piano di vaccinazione già iniziato.

Attualmente a Las Vegas e in molti stati si gioca in modalità 5 handed e con divisori in plexiglass e distanziamento tra i tavoli. Ci sarebbe già un primo problema tecnico, non si potrebbe giocare full ring. Non dimentichiamo poi le lunghe file che si creano sempre alle casse.

Come si legge su GiocoNews, Jon Sofen ha già dichiarato: "Se avremo una serie dal vivo nel 2021, sicuramente sarà diversa rispetto agli anni passati. Non sperate in 70 eventi con braccialetti al Rio e in un centro congressi affollato per sette settimane a giugno e luglio. In un modo o nell'altro, ci saranno dei cambiamenti nella serie estiva che tutti amiamo. O non ci saranno WSOP live o le WSOP live avranno un aspetto leggermente diverso. Sono fiducioso e ottimista riguardo a quest'ultima idea, e ho alcuni suggerimenti per farlo accadere, che mi piacerebbe che lo staff delle WSOP prendesse in considerazione".

Oltre al Rio le WSOP potrebbero essere dislocate sugli altri nove casinò della Caesars Entertainment a Las Vegas. Secondo Sofen andrebbero tagliati i tornei minori con buy in da 1.000 e da 1.500 dollari.

Le forme ibride con Wsop.com e GGPoker potrebbero aiutare anche nel 2021, anche se per alcuni eventi si punta a giocare completamente dal vivo. Ovviamente fa parte di questa lista il main event, ma anche il Poker Players Championship, il $50.000 NLH High Roller, il $25.000 High Roller PLO e il Millionaire Maker.

Sofen ha continuato parlando di tempistiche: "Supponendo che la maggior parte delle restrizioni vengano revocate entro l'estate, potrebbe comunque essere saggio riportare indietro la serie di almeno un mese. Forse, avviarle dopo le vacanze del 4 luglio potrebbe dare un po’ di tempo aggiuntivo per gli americani per la vaccinazione e per il governo locale per revocare le restrizioni".