Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Sono rimasti in 8 a difendere i nostri colori nel Main Event, da 5.300 euro di buy in e da oltre 4,1 milioni di euro di montepremi totale (855 entries), del PokerStars Championship di Praga.

 

Arrivano buone nuove dal Casino Atrium di Praga, dove sono ancora 8 gli italiani in corsa per i 775.000 euro messi in palio nel Main Event del PokerStars Championship di Praga. Al momento il migliore dei nostri è il poker pro di Sisal Poker Gabriele 'Galb' Lepore, 13esimo nel count generale grazie ad uno stack da quasi 340.000 chips.

Alle sue spalle si è fatto strada il 31enne di Roccabruna Alessio Isaia, 30esimo con 249.000 chips. Sopra average troviamo anche Mattia Baccassino, 42esimo con 224.000, e Gianluca Speranza, 50esimo con 202.000. Seguono Fiodor Martino con 152.500, Carlo Savinelli con 130.000, Liwei Sun con 117.500, ed il buon Marco Regonaschi, reduce dall'ottimo quarto posto centrato nel National Championship, con 65.000 chips.

Niente da fare purtroppo per Raffaele 'Raffibiza' Sorrentino, finito fuori negli ultimi livelli di gioco del Day2. Stessa fine per Rocco 'RoccoGe' Palumbo, Sergio Castelluccio, Luca Moschitta, Andrea Benelli, Nicola Cappellesso, Simone Speranza, Davor Lanini, Micky Blasi, Antonio Scalzi, Mariano Salis e per un Davide 'Zizinho' Suriano davvero molto sfortunato:

"Esco male dal Main Event PSC di Praga. T1600 signore (che non foldava mai!) apre per 4.000 chips da hj ed io, da cut, spillo A-K di picche e decido di 3bettare per  10.000 con 105.000 totali prima della mano. Chiama solo lui ed il flop recita 9-8-3 monotono a picche, quindi nuts. Lui cecka e poiché so che molto probabilmente ha 2 carte 'napoletane', decido di ceckare anch’io. Turn 3 che paira il board. Lui betta per quasi il pot e qui chiamo perchè penso che lui stesse bluffando, ma anche in caso contrario avrei fatto call. River 6 di bastone. Ancora bet per lui, circa 40.000, ed io con poco più di 80.000 chips decido di andare all in. Snappa e gira un bel 3-6 per full house!"

Non ha avuto invece problemi di fortuna lo scatenato Paul Michaelis. Il tedesco è infatti andato avanti per tutto il giorno come un treno, fino ad accumulare le 630.500 chips che gli valgono la leadership nel count.

Michaelis ha preceduto l'iraniano Omid Mojaverian, secondo con 597.500, e lo svedese Erik Walfridsson, secondo con 536.500.

Davide 'Zizinho' Suriano
Davide 'Zizinho' Suriano

         
Chipcount azzurri

13. Gabriele Lepore - 339.500
30 Alessio Isaia - 249.000
42 Mattia Baccassino - 224.000     
50 Gianluca Speranza - 202.000     
73 Fiodor Martino - 152.500     
90 Carlo Savinelli - 130.000     
92 Liwei Sun - 117.500
122. Marco Regonaschi - 65.000     

PokerStars Championship Praga - Main Event
Buy-in: €5.300
Players: 855
Montepremi totale: €4.146.750
Left: 140
Pay Out Final Table (ITM in 127)

1. €775.000
2. €470.000
3. €332.000
4. €249.000
5. €196.000
6. €147.000
7. €104.000
8. €72.850
9. €57.500