Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

PokerStars fa definitivamente marcia indietro e annuncia il ritorno dell'European Poker Tour (EPT), del Latin American Poker Tour (LAPT) e dell'Asian Pacific Poker Tour (APPT). Il marchio Championship non verrà però cancellato ma usato solo per particolari eventi.

 

Dopo un solo anno di Championship, il management di PokerStars live ha annunciato il ritorno all'antico con il recupero dei brand European Poker Tour (EPT), Latin American Poker Tour (LAPT) e Asian Pacific Poker Tour (APPT). Una scelta a sorpresa probabilmente voluta dopo alcuni flop del nuovo circuito, che non è mai entrato nei cuori dei giocatori.

Ma il Championship non andrà in pensione! Rafi Ashkenazi, Chief Executive Officer di The Stars Group, ha infatti annunciato che nel 2018 si giocherà un grandissimo evento, denominato PokerStars Players No Limit Hold'em Championship, da 25.000 dollari di buy-in e da almeno 8 milioni di dollari di montepremi. Per onorare questo super torneo la poker room con la picca rossa regalerà pacchetti, per tutto il prossimo anno, dal valore complessivo di 8 milioni di dollari e aggiungerà un contributo ulteriore di 1 milione di dollari che sarà sommato alla prima moneta.

Ma la vera notizia resta, senza alcun dubbio, il ritorno all'European Poker Tour che tanto piaceva agli appassionati. Alla fine PokerStars ha scelto di seguire i desideri dei giocatori, che non si erano mai ritrovati in un circuito come quello del Championship.

Si torna all'antico...
Si torna all'antico...

E così sono state già annunciate le prime quattro tappe del glorioso EPT. Si partirà da Sochi, dove si giocherà dal 10 al 29 marzo 2018. Poi toccherà alla splendida Montecarlo, dal 24 aprile al 4 maggio, dare il bentornato all'European Poker Tour.

Seguiranno Barcellona, dal 21 agosto al 2 settembre, e Praga, dal 6 al 17 dicembre 2018.