Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

L’EPT ha fatto tappa a Praga, dove ieri è iniziato l’High Roller da €10,300, torneo che ha visto la partecipazione di 54 giocatori al Day 1. Field dimezzato a fine giornata, con 27 sopravvissuti che oggi torneranno a darsi battaglia.


European Poker Tour (EPT) €10,300 High Roller - Il primo chipleader dell’EPT 2019 di Praga è dunque Tsugumari Toma, al momento primo su 27 left, coloro che sono riusciti ad imbustare le proprio chips a fine Day 1 in busta. In totale ai tavoli al via erano in 54, un numero ben superiore alle 38 entries del 2018 e alle 49 del 2017.

Toma tornerà in azione con 219mila chips, seguito da Orpen Kisacikoglu con 162mila chips. Nulla da fare invece per il campione in carica Akin Tuna, arrivato per difendere il titolo, ma eliminato nel corso della giornata per ben due volte.

La stessa sorte è costata a giocatori del calibro di Seth Davies, Jean-Noel Thorel e Matthias Eibinger. Passa invece il turno il pro Steve O’Dwyer, iscrittosi in ritardo. Per lui appena 50mila chips al Day 2.

Meglio hanno infatti altri tre super campioni presenti all’evento. Il belga Davidi Kitai tornerà infatti in gioco con 113mila chips, e poco più dietro il francese Bertrand Grospellier ritornerà al suo posto con 107mila chips circa. E Adrian Mateos con se avrà 92mila chips.

Per tutte le altre notizie restate 'sintonizzati' con la nostra home o entrate nel canale Telegram Notizie Poker.

Bertrand Grospellier
Bertrand Grospellier

EPT Praga High Roller €10,300 - Chipcount Top 10 Day 2
1 Tsugunari Toma 219,000
2 Orpen Kisacikoglu 162,000
3 Anton Yakuba 160,500
4 Michael Soyza 160,500
5 Kahle Burns 151,500
6 Daniel Dvoress 150,500
7 Matthias Eibinger 127,000
8 Jean-Noel Thorel 126,000
9 Scott Margereson 122,000
10 Yuan Li 121,000