Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Antanas 'Tony G' Guoga ha rivinto un torneo dopo quasi 4 anni di digiuno. Il discusso poker pro di Kaunas si è portato a casa gli oltre 350.000 dollari messi in palio nell'High Roller dell'Aria Casinò di Las Vegas.

 

'Tony G' è tornato. Il poker pro lituano, salito spesso alla ribalta per i suoi modi da 'duro' e che da diverso tempo sembrava sparito nel nulla, si è rivisto finalmente in action durante l'High Roller, da 25.000 dollari di buy in e da 768.000 dollari di montepremi totale (32 entries), dell'Aria Casinò di Las Vegas.

Un ritorno alle 'scene' che gli ha portato in dote un bottino da oltre 350.000 dollari. Tony G si è infatti imposto battendo nello sprint finale campioni del calibro di Martin Kabrhel (secondo per 192.000 dollari), David Peters (terzo per 107.520 dollari), Jake Schindler (quarto per 69.120 dollari) e Thomas Marchese (quinto per 46.080 dollari).

Per il pro di Kaunas questo è il primo trionfo dopo quasi 4 anni di assoluto anonimato. L'ultimo successo risaliva al lontano 31 maggio del 2013, quando si assicurò un piccolo torneo disputato a Londra.

Ed a proposito grandi vittorie c'è da segnalare il bel risultato centrato da Justin 'ZeeJustin' Bonomo sempre nelle poker room dell'Aria Casinò. L'americano, che vive proprio a Las Vegas, si è aggiudicato l'evento da 10.500 dollari di buy in e da 300.000 dollari di montepremi (30 entries). Per lui una moneta da 138.000 dollari arrivata al termine dell'heads up giocato contro lo spagnolo Adrian Mateos ($75.000).

Justin 'ZeeJustin' Bonomo
Justin 'ZeeJustin' Bonomo


Aria High Roller 58
1. Antanas 'Tony G' Guoga - $353.280
2. Martin Kabrhel - $192.000
3. David Peters - $107.520
4. Jake Schindler - $69.120
5. Thomas Marchese- $ 46.080

Aria $10.500 NL Hold'em
1. Justin 'ZeeJustin' Bonomo - $138.000
2. Adrian Mateos - $75.000
3. Fedor Holz - $42.000
4. Martin Kabrhel - $27.000
5. Rainer Kempe - $18.000