Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Non ci sono solo le World Series of Poker a Las Vegas, e per fortuna aggiungiamo, poiché altrimenti il conto della vittorie azzurre sarebbe ancora a zero, mentre grazie ad Alessandro Meoni, che vince un evento turbo del Rio, arriva la prima vittoria azzurra.


Mentre alle WSOP continua la lotta azzurra per cercare di regalare un braccialetto all’Italia, un braccialetto che manca dal 2015, anno in cui Max Pescatori di titoli ne vinse addirittura due, l’Italia del poker può festeggiare lo stesso grazie ad Alessandro Meoni.

Il player toscano ha infatti trionfato in un evento giornaliero turbo da 135 dollari del Rio. Alessandro Meoni ha superato la concorrenza di circa 2 mila persone, incassando un assegno del valore di 28 mila dollari. Non una grossa cifra, ma come sempre, tutte le vittorie fanno morale.

Un successo festeggiato assieme ai compagni di avventura in quel di Las Vegas, Walter Treccarichi e Raffale Sorrentino, che si sono fatti immortalare assieme al toscano con un braccialetto WSOP certamente non ‘gold’.

Abbiamo poi chiesto un piccolo commento a caldo ad Alessandro, chiedendogli un breve bilancio di queste sue WSOP: “Bilancio Vegas non troppo positivo, ma ci crediamo per il Main e gli altri tornei che farò in giro per Las Vegas”.