Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

Si è chiuso con la vittoria di Steffen Sontheimer il secondo High Roller del Poker Master. Il tedesco ha battuto in heads up il suo connazionale Fedor Holz e si è assicurato la prima moneta da ben 900.000 dollari. Quarto posto per Phil Hellmuth.

 

Sono andati quindi ad uno scatenato Steffen Sontheimer i 900.000 dollari messi in palio nel secondo evento (50 entries per un montepremi complessivo da 2,5 milioni di dollari) del Poker Master. Il tedesco, che già ieri si era piazzato quarto per 204.000 dollari nel torneo d'apertura, ha avuto la meglio in heads up sull'ostico Fedor Holz, secondo classificato per 550.000 dollari.

Si è piazzato invece terzo lo statunitense Tom Marchese, premiato con 300.000 dollari. Fuori ad un passo dal podio Phil 'The Poker Brat' Hellmuth ($200.000), andato comunque in the money così come Christian Christner ($175.000), Adrian Mateos ($150.000), Bryn Kenney ($125.000) e l'altro americano Dan Shak, ottavo per 100.000 dollari.

Intanto si è giocato il Day1 dell'evento numero 3, anche questo No Limit Hold'em con un buy in da 50.000 dollari. A fine giornata sono rimasti in gara soltanto in 7. Al momento comanda Dan Smith con uno stack da quasi 2 milioni di chips. Il poker pro di Manalapan, che in carriera vanta vincite per più di 17 milioni di chips, precede i connazionali Doug Polk, secondo con 1.436.000, e Jake Schindler, terzo con 1.240.000.

Tutti sotto l'average gli altri: Bryn Kenney con 576.000, Sergio Aido con 327.000, Cary Katz con 224.000, e l'ex red pro Erik Seidel con 221.000 chips.

Fedor Holz
Fedor Holz


Event #2 - $50.000 NLHE - Pay Out

1. Steffen Sontheimer - $900.000
2. Fedor Holz - $550.000
3. Tom Marchese - $300.000
4. Phil Hellmuth - $200.000
5. Christian Christner - $175.000
6. Adrian Mateos - $150.000
7. Bryn Kenney - $125.000
8. Dan Shak - $100.000