Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Dopo sette mesi dall’ultimo Tana delle Tigri è iniziato ufficialmente il countdown per la XV edizione del torneo di poker più longevo in Italia. Dal 12 al 15 ottobre si torna al Casinò Perla di Nova Gorica. Chi sarà il prossimo a vincere l’ambito tigrotto?


Ormai ci siamo, il Tana delle Tigri, che rinnova la collaborazione con Lottomatica, sta per accendere i semafori verdi nella poker room del Casinò Perla di Nova Gorica, che ospitare per la seconda volta consecutiva l’evento di poker live più longevo in Italia.

Il prossimo 12 ottobre prenderà il via la quindicesima edizione e già hanno confermato la loro presenza al Main oltre 200 persone, per un montepremi che probabilmente supererà gli 81.400 euro raggiunti lo scorso ottobre, quando si sfiorarono i 400 ingressi.

E per l’occasione, grazie alla sinergia con Lottomatica, i protagonisti del Tana delle Tigri non saranno solo i giocatori impegnati ai tavoli del Perla, bensì, anche coloro che non prenderanno parte alla ‘Festa’, poiché su Lottomatica sono state pubblicate le quote dei vincenti del prossimo Main Event.

Ovviamente potranno scommettere su di loro anche gli stessi giocatori… magari Diego Testa vorrà scommettere su stesso. La sua quota è una delle migliori, d’altronde lui sarà agguerritissimo come sempre, ma questa volta ancora di più, poiché dovrà difendere il titolo vinto lo scorso marzo.

Nell’ultimo Tana delle Tigri, dopo un deal 6 left, è stato proprio Diego Testa a trionfare, una vittoria attesa sette anni. Il player lombardo nelle edizione passate era riuscito a far suo un side, un bounty e un evento starter, ma mai il Main. A sto giro gli toccherà difendere il titolo.

Max Pescatori premiato per il terzo posto ottenuto al Side del Tana XIV
Max Pescatori premiato per il terzo posto ottenuto al Side del Tana XIV

Impresa tutt’altro che facile per Diego Testa, dato che il field non sarà dei più semplici, già solo per il fatto che ci sarà Max Pescatori, vincitore in carriera di ben quattro braccialetti WSOP. Il Pirata, sponsorizzato Lottomatica, vorrà senza dubbio migliorare lo score messo a segno nell’ultimo Tana di marzo, dove uscì prima dello scoppio della bolla al Main, per poi rifarsi con un terzo posto al side event. Non a caso è il favorito numero uno.

Tra i favoriti e fra i più agguerriti anche Riccardo Lacchinelli. Il Funambolo lo scorso marzo riuscì ad approdare al final table del Main, ma dopo il deal 6-left, concluse proprio al sesto posto.

E ancora, potrebbe non mancare anche il giovane player di Roma Alberto Spinucci, che per ben due volte consecutive, allo scorso Tana giocato a Marzo e nell’edizione precedente giocata a Bratislava, entrambe le volte, è riuscito ad approdare al tavolo finale. E allora, come si dice: non c’è due senza tre.

Insomma, qui in molti hanno già iniziato ad affilarsi gli artigli, siamo pronti per vederne delle belle al prossimo Tana delle Tigri, che ovviamente potrete seguire qui su PIW grazie al nostro blog live. Stay Tuned.